Premier League: Cade il Liverpool, il derby va al City

Il West Ham batte il Liverpool, gli Hammers continuano ad essere la sorpresa del campionato, la gara si sblocca con l’autogol di Alisson, al quarantesimo Alexander-Arnold pareggia su assist di Salah; a metà della ripresa Fornals e Zouma riportano i padroni di casa in doppio vantaggio ed Origi nel finale appena entrato può solo accorciare le distanze.

Il derby di Manchester viene vinto dal City all’Old Trafford, succede tutto nel primo tempo quando al settimo l’autogol di Bailly porta avanti i Citizens, all’ultimo minuto della prima frazione Bernardo Silva raddoppia e gli ospiti conquistano i tre punti.

L’Arsenal, ormai rigenerato dopo la pessima partenza con 0 punti e 0 gol nelle prime tre gare, vince di misura sul Watford di Ranieri, al settimo Saka porta avanti i Gunners ma viene annullato per fuorigioco; al trentacinquesimo Aubameyang fallisce un calcio di rigore poi al decimo della ripresa finalmente arriva il gol partita di Smith Rowe.

Pareggio a reti bianche tra l’Everton di Rafa Benitez ed il Tottenham di Antonio Conte al debutto sulla panchina degli Spurs, partita che resta in equilibrio e pareggio più che giusto.

Pareggio tra Leeds e Leicester, al ventiseiesimo Raphinha porta gli uomini del “LocoBielsa in vantaggio, poco prima della mezz’ora Barnes trova il pari.

Stesso risultato per il Brighton ed il Newcastle, al ventiquattresimo Trossard su calcio di rigore porta avanti i padroni di casa, al ventesimo della ripresa Hayden pareggia i conti.

Risultato comune anche tra Chelsea e Burnley, i Blues vengono fermati dagli ospiti, Havertz porta avanti la capolista poco dopo la mezz’ora, a dieci minuti dal termine della gara l’ex Udinese, Vydra trova il gol del pari finale.

Havertz

Il Norwich vince a Brentford, ma nonostante ciò il tecnico tedesco Farke viene esonerato; Normann al sesto e Pukki su rigore alla mezz’ora porta gli ospiti avanti di due, al quinto della ripresa Mbuemo accorcia ma viene annullato in fuorigioco, ma al quarto d’ora del secondo tempo Henry può solo accorciare le distanze.

Il Crystal Palace stende il Wolves, la sblocca Zaha al quarto d’ora della ripresa poi a dieci minuti dal termine Gallagher trova il raddoppio che la chiude.

Cade ancora l’Aston Villa in casa del Southampton, la decide subito al terzo minuto Adam Armstrong, i Villains non riescono a reagire ed i tre punti vanno ai Saints.

RISULTATI:

West Ham-Liverpool 3-2

Manchester United-Manchester City 0-2

Arsenal-Watford 1-0

Everton-Tottenham 0-0

Brighton-Newcastle 1-1

Brentford-Norwich 1-2

Chelsea-Burnley 1-1

Crystal Palace-Wolves 2-0

Southampton-Aston Villa 1-0

CLASSIFICA:

Foto da archivio 

A cura di Edoardo Massetti-SportPress24 

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: