Il Qatar prevede 1,2 milioni di visitatori durante la Coppa del Mondo 2022

Gli organizzatori della Coppa del Mondo 2022 in Qatar, il Comitato Supremo per la consegna e l’eredità (SC), sperano di attirare 1,2 milioni di visitatori nel paese durante il torneo.

Il capo della comunicazione dell’SC Fatma Al Nuaimi ha dichiarato all’AFP che l’evento attirerà turisti da tutto il mondo, i quali saranno ospitati in una serie di opzioni di alloggio tradizionali e innovative, tra cui hotel, navi da crociera, fan village, e affitti per le vacanze.

I funzionari hanno affermato che in Qatar verranno costruiti anche 16 hotel galleggianti, per un totale di quasi 1.600 camere.

Al Nuaimi ha affermato che l’iniziativa “Host a Fan” di SC offrirà ai viaggiatori di Doha l’opportunità di conoscere la cultura del Qatar.

“Siamo un popolo ospitale, e questo sarà applicato anche ai Mondiali”, ha detto Al Nuaimi all’AFP.

Al Nuaimi ha anche affrontato le preoccupazioni che alcuni fan e commentatori hanno espresso sulla cultura conservatrice del Paese del Golfo e su come ciò vada per il torneo.

Sebbene l’alcol non faccia parte della cultura del Qatar, “le bevande alcoliche saranno disponibili in aree designate”, come le Fan Zone, ha affermato.

Parlando delle critiche rivolte al trattamento del Qatar nei confronti dei lavoratori migranti, molti dei quali sono coinvolti nella preparazione dei lavori per il torneo, il funzionario della SC ha detto: “Cerchiamo di non lasciare che queste critiche ci trattengano”.

Le autorità del Qatar hanno ripetutamente ricordato alla comunità internazionale il lavoro in corso per migliorare le condizioni di lavoro e garantire che i diritti dei lavoratori siano protetti a livello nazionale.

Da quando si è aggiudicata la gara nel 2010, il Qatar si è impegnato in un importante lavoro per affrontare tali questioni, lanciando riforme del diritto del lavoro, iniziative di protezione e campagne di sensibilizzazione.

La Coppa del Mondo FIFA 2022 si terrà in Qatar a novembre del prossimo anno, a meno di 400 giorni da oggi. L’evento globale segnerà il primo torneo così importante che si terrà nella regione del Medio Oriente.

Finora, il 98 percento della costruzione è pronto e “i preparativi saranno completati entro la fine dell’anno”, ha aggiunto Al Nuaimi. Venerdì, lo stadio Al-Thumama da 40.000 posti è stato l’ultimo ad essere inaugurato durante una partita che ha ospitato la finale della Coppa Amir.

Il Qatar ha già aperto altri stadi, tra cui gli stadi Ahmad Bin Ali, Al-Janoub e Education City, oltre al rinnovato campo Khalifa.

Il Qatar ha promesso agli appassionati di calcio e agli spettatori internazionali una Coppa del Mondo fresca, divertente e rispettosa dell’ambiente il prossimo anno, nonostante il clima caldo.

Anche se questo può sembrare inverosimile per alcuni, gli organizzatori della Coppa del Mondo FIFA 2022 hanno già installato una tecnologia di raffreddamento sostenibile in tutti e otto gli stadi di calcio in tutto il paese per garantire che nessun fan sia rimasto sudato.

 “La tecnologia di raffreddamento che abbiamo in Qatar è un esempio aperto da cui il resto del mondo può imparare”, ha affermato il dott. Saud.

“Sono molto orgoglioso che questa tecnologia, che ha avuto origine qui, possa essere adattata da altri paesi e aziende”, ha aggiunto.

I sistemi di raffreddamento di ciascuno degli stadi sono progettati per adattarsi in modo univoco a ciascuna sede, il che ha rappresentato una sfida per il dottor Saud e il suo team.

“In ogni sede, dovevamo soddisfare i giocatori e gli spettatori”, ha affermato il dott. Saud. “I giocatori hanno bisogno di aria più fresca degli spettatori, mentre corrono. La nostra sfida in ogni sede era quella di fornire la tecnologia e la temperatura corrette per le diverse aree dello stadio”.

Il primo progetto è stato installato al Khalifa International Stadium, già costruito prima dei preparativi per la Coppa del Mondo. “Mentre ad Al Janoub – la prima sede ad essere costruita da zero – è stata incorporata nella fase di progettazione”, ha affermato lo SC.

Per quanto riguarda l’Al Thumama Stadium, che verrà inaugurato venerdì con la finale di Amir Cup tra Al Rayyan e Al Sadd, il sistema di tecnologia di raffreddamento è stato definito “avanzato”.

“Qui, raffreddiamo l’aria sotto i sedili e la ricicliamo e la purifichiamo all’interno della sede”, ha detto il dott. Saud.

“Al Thumama beneficia anche di avere un esterno completamente bianco, grazie al suo design che replica il copricapo gahfiya, che riflette il sole e aiuta a mantenere lo stadio fresco”, ha osservato l’esperto.

Mentre gli ambientalisti rabbrividiscono al pensiero di tale tecnologia, le autorità del Qatar hanno preso la dovuta diligenza per garantire che l’intero torneo sia il più ecologico possibile. In questo caso, ogni sistema è stato progettato per raffreddare solo determinate aree ad orari prestabiliti.

Tutta l’energia utilizzata negli otto stadi viene anche trasmessa da una fattoria di pannelli solari situata fuori Doha e l’aria fresca viene aspirata, filtrata e ridistribuita in tutto lo stadio.

Questo importante progetto solare è stato sviluppato da QatarEnergy (precedentemente noto come Qatar Petroleum) e Qatar Electricity & Water Company (QEWC).

“Il nostro lavoro sugli stadi di calcio sta anche avvantaggiando la sicurezza alimentare in Qatar”, ha affermato il dott. Saud.

“Utilizzando la stessa tecnologia nelle nostre aziende agricole, abbiamo sviluppato nuovi metodi per coltivare cibo in estate con un minor consumo di energia. Mi riempie di orgoglio poter utilizzare questa tecnologia a beneficio dell’intera comunità”.

L’innovativo sistema di raffreddamento del Qatar è destinato a essere uno deiimportanti lasciti della Coppa del Mondo FIFA 2022. E con l’assenza di brevetto sulla tecnologia, significa che “chiunque può beneficiare del suo progetto e adattarlo di conseguenza senza essere addebitato”, ha affermato il comitato.

Quindi, come funziona?

• L’aria esterna viene raffreddata tramite ventole di condizionamento alimentate da energia solare

• L’aria fresca entra nello stadio attraverso griglie sulle tribune e grandi bocchette sul campo

• Utilizzando una tecnica di circolazione dell’aria, l’aria raffreddata viene quindi aspirata

• L’aria aspirata viene quindi raffreddata e filtrata

• Una volta raffreddata e filtrata, l’aria riciclata viene nuovamente espulsa nello stadio

Con poco più di un anno dall’inizio in Qatar, l’SC dovrebbe annunciare i suoi livelli per il calendario delle partite internazionali il prossimo mese.

La cerimonia di apertura del Qatar 2022 si terrà all’Al Bayt Stadium, mentre la finale si giocherà il 18 dicembre – in coincidenza con il Qatar National Day – dello stesso anno al Lusail Stadium

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: