EL, le Pagelle di Lazio-OM : Un pareggio che va stretto ai biancocelesti

Partita molto contratta con poche azioni rilevanti nel PT. Lazio- Olympique Marsiglia, è un match di studio sia per i biancocelesti che per gli uomini di Sampaoli. nella prima parte di gara un solo squillo per parte : Luiz Felipe fermato da un’ottimo intervento di Pau Lopez e Strakosha che devia un tiro molto pericoloso di Under, in calcio d’angolo.

Cambia poco nel secondo tempo, con un gioco molto contratto e senza emozioni. I cambi incidono quanto basta per terminare la gara sullo 0-0 .

LE PAGELLE DI LAZIO – OLYMPIQUE MARSIGLIA 0-0 : 

STRAKOSHA 7 : Delineato il suo utilizzo nelle Coppe, fa sentire le sue manone al 40° con un’ottima parata su Under deviata in angolo. Al 65° si ripete da tiro ravvicinato.

LAZZARI 6 : Gioco molto contratto. Non riesce a fare le sue classiche discese. Bravo nelle coperture, difficilmente si fa superare. quando ha spazio non ce n’è per nessuno.

LUIZ FELIPE 7 : Prova lui ad impensierire il portiere francese con un colpo di testa parato grazie ad una botta di reni di Pau Lopez. Bravo a coprire su Strakosha al 49° da tiro ravvicinato di Liroila. Attento nel momento migliore del Marsiglia. Fa un miracolo al 84° da solo in area contro l’attaccante francese.

ACERBI 5,5 : Insicuro nelle giocate, sembra aver paura della palla. Mette in difficoltà anche i compagni di reparto costretti a fare gli straordinari.

MARUSIC 6 : Segue le indicazioni di Sarri alla perfezione, si accentra per dare sostanza al centrocampo, ma torno in postazione nel momento che il Marsiglia scende sulla sua fascia. Nel ST si apre qualche spazio e riesce a ad allungare sulla fascia

MILINKOVIC 6 : Gioco molto fisico, non riesce a fare le sue giocate. Francesi non delicati nei suoi confronti. Bravo nel gioco corto insieme a Lazzari e Anderson. 57° AKPA AKPRO 6 : Bravo a cercare la giocata e dare sostanza a centrocampo. Manca ancora di precisione. Bravo a crederci su ogni pallone, dando anche una spinta al centrocampo.

CATALDI 6,5 : Si gioca principalmente a centrocampo. Scende a riprendersi palla anche in difesa innescando ripartenze. Bravo nel valutare le giocate e non perdere la testa sotto pressione. 76° LEIVA 6 : Continua il gioco di Cataldi evitando di essere attendista.

BASIC 5,5 : Come contro l’Inter, Sarri vuole la sua velocità dietro l’attacco. Non ha molti spazi anche se prova a mettere in gioca sia Zaccagni che lo stesso Marusic nella parte offensiva. 57° LUIS ALBERTO 5,5 : Non incide sulla gara. Buoni passaggi, ma da lui ci si aspetta molto di più.

ANDERSON 6 : Pecca di generosità a volte, ed infatti ogni volta che cerca di tentare il colpo riesce ad arrivare in area. 57° PEDRO 6 : Va subito in pressione sull’avversario soprattutto in fase difensiva. Non bada a fronzoli

ZACCAGNI 6 : Parte titolare dopo Galatasaray. Frettoloso verso Immobile trovato spesso in fuorigioco, ma buone le sue giocate nello smarcarsi dall’avversario. Non riesce a dare continuità quando supera l’avversario. 76° RAUL MORO 6 : La sua velocità impensierisce la difesa avversaria. Forse meritava qualche minuto in più.

IMMOBILE 6 : Dopo l’Inter deve fare gli straordinari. Tanta corsa per dare fastidio al portiere e alla difesa avversaria. Pochi i palloni giocabili che gli arrivano. Al 51° spara alto da ottimo assist di Milinkovic. Anche la traversa gli nega il gol al 69° da palla recuperata in area.

ALL. SARRI 6 : Si prende il primo pareggio in questa Europa League. Partita molto contratta soprattutto a centrocampo con pochi spazi da sfruttare. Classica partita che poteva essere a doppio epilogo, ma bravi i suoi ragazzi a non rischiare nulla. La scelta di Basic al posto di Luis Alberto, fa vedere lo spagnolo molto indietro di condizione. Un pareggio che fa bene anche se va stretto ai biancocelesti e alla classica, in attesa delle prossime gare in trasferta.

OLYMPIQUE MARSIGLIA (3-3-3-1): Pau Lopez 7; Saliba 6, Caleta-Car 6, Luan Peres 5.5; Rongier 6.5 (40′ st Balerdi sv), Kamara 6, Guendouzi 5 (28′ st Gueye sv); Under 6.5, Payet 6, Lirola 5.5 (16′ st Dieng 5.5); Milik 5.5 (28′ st Gerson sv). All. : Sampaoli 6.

Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: