Europei di Basket sordi: questa volta il cuore non basta. La Nazionale maschile esce sconfitta (ma a testa alta) contro la Turchia

La Nazionale maschile esce a testa alta (67-64) dalla sfida con la Turchia agli Europei di Pescara che consegna agli azzurri il terzo posto nel girone. Incredibile Italia, che alla quarta gara in quattro giorni, è capace di riaprire una partita che pareva già morta all’intervallo (35-20), con la Turchia che faceva valere la sua stazza.

Rimonta esaltante nel terzo quarto, con la difesa che si fa più arcigna e i tiri dal perimetro che finalmente iniziano ad entrare, aprendo l’area avversaria.

Preziose le due triple di Piras che riporta a contatto gli azzurri (46-44 al 28′) prima di un parziale turco di 9-0 che sembra chiudere il conto. E invece no, perché la squadra di coach Tumidei non molla proprio mai e ritrova finalmente le mani calde di Luca Canali e Peter Pozzoli, fino al sorpasso siglato da un Papa senza paura (63-64) a meno di 2′ dalla fine.

Tutto si decide nei secondi finali, con un canestro rocambolesco degli avversari infilato in una situazione confusa, dopo un paio di rimbalzi offensivi. L’Italia ha la possibilità di portare comunque la Turchia all’overtime ma l’ultima tripla di Canali si spegne sul ferro.

Peccato, ma l’atteggiamento di questa squadra resta straordinario: “Non ho niente da recriminare ai miei ragazzi – commenta coach Alessandro Tumidei – la differenza l’hanno fatta i rimbalzi d’attacco e la loro fisicità, mentre noi abbiamo pagato anche lo stiramento di Bartoli, uno dei nostri lunghi. Pozzoli ha fatto di tutto, dal pivot al play. Siamo entrati troppo molli, è vero, ma forse quel break ci ha anche un po’ svegliato e dal -15 siamo tornati a giocarcela sino alla sirena“. Ai quarti gli azzurri incontreranno l’Ucraina: “Non vogliamo darla su prima di averla giocata, anche se loro sono una squadra forte e molto fisica. Ma se mettiamo in campo il cuore che abbiamo avuto in questi Europei io dico che non dobbiamo avere paura di nessuno”.

Nella giornata di domani spazio ai playoff femminili con la nazionale italiana che giocherà alle 14:00 al PalaElettra 1 contro la Polonia.

Di seguito i risultati delle gare del giorno:

Gruppo B – Maschile: Spagna-Ucraina 55-71

Gruppo A – Maschile: Turchia – Italia 67-64

Gruppo B – Maschile: Russia – Polonia 81-56

Gruppo A – Maschile: Bielorussia – Lituania 67-72

Articolo a cura della Redazione di Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: