Rugby in lutto: morto il 25enne neozelandese Sean Wainui, ala degli All Blacks

Tragedia nel mondo del rugby: Sean Wainui, ala dei Chiefs e dei Maori All Blacks, ha perso la vita dopo un incidente stradale nei pressi di Omanawa, nell’isola settentrionale della Nuova Zelanda.

il 25enne lascia la moglie Paige e le figlie Kawariki e Arahia.

Sean era alla guida della sua auto e l’impatto contro un albero è stato fatale. A dare la tragica notizia è stata l’NZ Rugby. 

Brad Weber, capitano dei Chiefs e mediano di mischia degli All Blacks ha ricordato così l’amico e compagno di squadra: “Non riesco a trovare le parole per esprimere quanto faccia male. Ho sempre detto pubblicamente che Sean ha meritato tutto ciò che ha ottenuto perché ha lavorato duramente per farlo. Ma questo non se lo merita. Il prossimo primo giorno al quartier generale dei Chiefs farà male entrare e non vederti lì. RIP fratello”, ha scritto su Twitter.

Le parole di Quade Cooper, apertura dell’Australia che conosceva personalmente Wainui: “Il mio cuore va a Sean… Sono senza parole, solo pochi mesi fa stavo parlando con lui in una palestra a Tauranga. Abbiamo perso un essere umano incredibile. Prego per sua moglie e la sua giovane famiglia”.

Foto in Copertina da Twitter – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: