La Spagna parla di attenzione agli infortuni e Rosetti parla del regolamento

C’è stato molto rumore ultimamente in Spagna, per le tante partite inserite nel calendario internazionale. Di conseguenza, i calciatori internazionali tornano dalle loro squadre nazionali con diversi infortuni.

I club sanno che la stagione non sarà facile. Dopo una campagna e mezza giocata quasi allo sprint e senza sosta, questo percorso sarà tutt’altro che riposante. Le continue interruzioni per le partite delle Nazionali fanno sì che i giocatori non abbiano una pausa e che, alla ripresa della competizione, le date infrasettimanali siano più frequenti del normale. Più carico di partita, più problemi fisici.

In quest’ultima data FIFA, diversi giocatori della Liga hanno subito colpi, fastidi, affaticamento o infortuni: Hazard, Militao, Alaba, Araújo, Giménez, Acuña, Tapia e c’è anche il caso di Ferran Torres, che ha preso un colpo in la semifinale di Nations League contro l’Italia, ha giocato la finale contro la Francia e ora starà fuori più di un mese con il Manchester City e salterà due partite fondamentali per la qualificazione al Mondiale con la Spagna.

Sebbene gli allenatori dei club cerchino di dosare i propri giocatori, il programma serrato e le crescenti richieste di eventi internazionali (partite chiave per la qualificazione ai Mondiali, titoli appena creati, play-off) rendono molto difficile il riposo dei giocatori. L’esempio di Oyarzabal, infortunato in allenamento dal Real al rientro dalla sosta, è chiaro.

Courtois è decollato con alcune dichiarazioni in cui ha criticato il calendario e il poco riposo a disposizione dei giocatori: “E ora si sente che ogni anno si giocheranno un Europeo e un Mondiale. Quando ci riposeremo? Mai. Non siamo robot! Sono sempre più giochi e meno riposo per noi e nessuno si preoccupa di noi. Quindi alla fine i migliori giocatori si infortunano e si infortunano e si infortunano. L’anno prossimo abbiamo una Coppa del Mondo a novembre, dobbiamo giocare fino al di nuovo fine giugno. Ci infortuniamo! A nessuno importa più dei giocatori”.

Intanto l’Uefa, dopo le forti critiche da parte degli spagnoli, si sta muovendo attraverso il suo capo arbitro, Roberto Rosetti, per apportare un cambio parziale alla questione del fuorigioco.

Aspramente criticato in Spagna, l’arbitro inglese Anthony Taylor “ha preso una decisione corretta, basata sulla norma esistente e sulla sua interpretazione ufficiale”, ha detto venerdì il capo dell’arbitrato all’interno dell’organismo europeo, Roberto Rosetti.

Secondo Mister Rosetti, cercando di intercettare il passaggio di Théo Hernandez all’80’, il difensore spagnolo Eric Garcia ha messo in gioco Kylian Mbappé, anche se era più lontano di lui dalla porta, perché “è intervenuto per giocare la palla”.

“Tuttavia, questo caso ci mostra che l’attuale interpretazione della legge sembra in contrasto con lo spirito della legge stessa, che è quello di impedire a qualsiasi giocatore di sfruttare la sua posizione di fuorigioco”, aggiunge l’ex arbitro internazionale italiano. Per lui, “la posizione dell’UEFA è che sia possibile migliorare la formulazione” della norma varata dall’International Board (IFAB), l’organismo che regola le regole del gioco, “per adeguarla all’obiettivo della legge sulla fuorigioco e nello spirito del gioco”.

Roberto Rossetti ha detto di aver “già contattato” FIFA e IFAB, e “discuterà soluzioni alla prossima riunione del gruppo consultivo tecnico” dell’International Board, prevista per il 27 ottobre. Per il momento, il testo è così formulato: “Un giocatore in posizione di fuorigioco che riceve una palla giocata deliberatamente da un avversario, anche con la mano o il braccio, non è considerato avvantaggiato dalla sua posizione, se non in caso di salvataggio deliberato da parte di un avversario”.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: