Cerimonia di Apertura dei Campionati di Basket per Sordi a Pescara

Si è svolta oggi pomeriggio la cerimonia di apertura dei Campionati di Basket sordi di Pescara, presenti il sindaco Carlo Masci, gli assessori Di Nisio e Martelli, l’assessore regionale Guido Quintino Liris, il presidente della FIP Abruzzo Francesco Di Girolamo, il Delegato CIP Pescara Simona Placiduccio, il presidente della FSSI Guido Zanecchia e il presidente del Comitato Organizzatore Tommaso Graziosi.

A dare il benvenuto alle nazioni partecipanti è stato il padrone di casa, Carlo Masci che – ancora una volta – pone l’accento sull’aspetto sociale e solidale della manifestazione. Gli fanno eco i due assessori del Comune di Pescara, Nicoletta Di Nisio (assessore alle Politiche per la disabilità ndr.) e Patrizia Martelli (assessore allo Sport ndr.) che si dicono onorate di ospitare un’evento internazionale nella propria città e ribadiscono come gli attori principali di questa manifestazione siano gli oltre 200 atleti che si sfideranno sul campo fino al 23 ottobre.

Guido Quintino Liris, assessore regionale allo Sport, tiene a diffondere un messaggio importante: l’Abruzzo non si è tirato indietro nell’organizzare questa manifestazione, nonostante gli ultimi due anni non siano stati semplici, ponendo l’accento sul grande valore, abnegazione e coraggio che hanno gli atleti che parteciperanno alla manifestazione. Il Presidente della FIP Abruzzo, Francesco Di Girolamo punta sull’importanza dei Campionati, anche in relazione alla “sua” pallacanestro, che per lui resta una passione “unica”.

Simona Placiduccio, Delegato CIP Pescara, si dice “onorata e orgogliosa” di poter rappresentare il Comitato Italiano Paralimpico in occasione della cerimonia di apertura e crede che questo momento possa essere “la svolta per l’intero movimento paralimpico, dopo lo tsunami di medaglie italiane alle ultime paralimpiadi: attraverso sforzi, dedizione e perseveranza, lo sport Paralimpico dimostra che si può vincere contro tutte le avversità.”

Arriva poi il momento del saluto del Presidente della FSSI Guido Zanecchia il quale, visibilmente emozionato, dichiara : “Vedere tutto questo pubblico è molto importante per noi; essere qui dopo il Covid non è stato difficile ma siamo riusciti a sconfiggerlo. Vedere questi atleti mi riempie di emozione, abbiamo scelto Pescara perché è una città-sport e credo che sport e sociale possano andare a braccetto.”

Emozioni anche per Tommaso Graziosi, presidente del COL e ex nazionale di pallacanestro: “Per me, da ex giocatore, oggi l’emozione è doppia: siamo in Italia, per la prima volta ed io sono il presidente del comitato organizzatore. Tutto questo è motivo di grande orgoglio per me.”

Breve saluto anche da parte di Iosif Stavrakakis, presidente dell’EDSO (European Deaf Sport Organization ndr.) il quale ringrazia gli atleti e le nazioni presenti, dando ufficialmente il via alla 12ma edizione dei Campionati Europei di Basket sordi.

L’Inno di Mameli in LIS eseguito dalla Nazionale femminile ha concluso la cerimonia e dato il via alla gara che ha visto proprio le azzurre all’esordio contro la Russia (partita vinta 68-65).

Di seguito i risultati delle gare disputate oggi:

Gruppo B – Maschile: Russia – Israele : 78 – 49

Gruppo A – Maschile: Bielorussia-Grecia: 62 – 86

Gruppo B – Maschile: Polonia – Spagna: 67-53

Gruppo A – Maschile: Lituania – Turchia: 90-98

Gruppo B – Femminile: Italia – Russia: 68-65

Articolo a cura della Redazione di Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: