Lucas Hernandez rischia il carcere, convocato in tribunale

Lucas Hernandez, fratello del terzino del Milan Theo e difensore del Bayern Monaco, rischia l’incarcerazione per un anno in seguito ad una condanna arrivata nel 2019. La legge spagnola lo ha sollecitato a presentarsi davanti alla corte il 19 ottobre.

Il signor Lucas François Bernard Hernández è chiamato a comparire in questa Corte il 19 ottobre 2021, alle ore 11:00, al fine di essere personalmente tenuto ad entrare volontariamente entro dieci giorni nel centro penitenziario di sua scelta” recita il Tribunale Penale numero 32 di Madrid.

Il racconto della vicenda

Il 3 febbraio del 2017, Lucas Hernandez e la moglie, furono implicati in un maltrattamento familiare lungo le strade di Madrid quando il terzino francese giocava con l’Atletico Madrid. I due coniugi furono condannati da un tribunale a 31 giorni di servizi per la comunità. Inoltre, gli fu impedito di incontrarsi o comunicare con qualsiasi mezzo. Nonostante ciò, Lucas Hernandez e sua moglie partirono in luna di miele a Miami ma quando fecero ritorno vennero fermati e Hernandez fu arrestato.

A seguito di questi avvenimenti, la Procura decise di condannare Lucas Hernandez ad un anno di detenzione per aver infranto il divieto di avvicinarsi a sua moglie. La difesa del calciatore francese presentò un ricorso al tribunale che però venne respinto.

I legali di Lucas Hernandez hanno da poco presentato un appello che il Tribunale provinciale valuterà se accogliere o meno.

Foto da Twitter – Articolo a cura di Andrea Marino – SportPress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: