Philipp Lahm, alla presentazione di Euro2024 : “No ai Mondiali ogni 2 anni”

Philipp Lahm, ex grande ala e centrocampista, oggi presidente del comitato organizzatore di EURO 2024, che sarà ospitato in Germania, si è opposto allo svolgimento della Coppa del Mondo ogni due anni, come proposto dalla FIFA.

“Sono assolutamente convinto che il ritmo debba rimanere quello attuale”, ha commentato l’ex asso della nazionale a margine della cerimonia di presentazione del logo di EURO 2024 allo Stadio Olimpico di Berlino, aggiungendo: “Da giocatore, l’ho sempre trovato molto bene. E come tifoso, penso che sia molto positivo che ci sia un grande torneo ogni due anni (s.s. l’alternanza della Coppa del Mondo con EURO).

L’idea di un Mondiale ogni due anni, che dal 2028 alternerà tornei continentali anche biennali, è stata lanciata dalla FIFA. Di fronte a un’ondata di reazioni ostili, soprattutto in Europa, giovedì scorso l’organismo mondiale ha consultato più di 200 federazioni nazionali durante un vertice online.

Un rapporto dovrebbe essere pubblicato a novembre e un altro vertice mondiale si terrà entro la fine dell’anno per discutere il piano.

Lahm ha presentato il logo del prossimo EURO a Berlino, con le sue varianti per ciascuna delle dieci città ospitanti: “EURO 2024 sarà un evento per tutti e non vediamo l’ora di accogliere tifosi da tutta Europa e dal mondo. Festeggiamo insieme una meravigliosa festa di calcio”.

Nel frattempo, la decisione di ospitare Euro 2020 in più città europee ha portato alcuni momenti davvero memorabili a Copenaghen, Budapest e Londra, ma non ripetiamolo mai più. Non c’è niente come la messa in scena di un carnevale di un mese in un paese, quindi funziona per massimizzare la confluenza e la mescolanza di fan di diverse nazioni mentre convergono su una base condivisa. È il miglior tipo di festa.

UEFA Euro 2024 fornirà proprio questo con la Germania che si assumerà la responsabilità di ospitare. Le 51 partite del torneo si svolgeranno in dieci 10 stadi diversi, tra cui nove sedi che sono state utilizzate durante la Coppa del Mondo 2006 (la Merkur Spiel-Arena di Düsseldorf è la nuova inclusione).

Martedì all’Olympiastadion di Berlino sono stati svelati lo slogan (“United by Football. Vereint im Herzen Europas”) e il logo per Euro 2024. La caratteristica del logo è il trofeo del torneo (la Coppa Henri Delaunay) e 24 fette colorate che rappresentano le 24 squadre partecipanti. La sua forma riflette il tetto dell’Olympiastadion.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: