Sardinia Beach Finals, i big del Beach Volley mondiale in gara al porto di Cagliari

Le migliori 10 coppie femminili e maschili del beach volley sulla passeggiata fronte mare di Cagliari. Si è tenuta oggi, presso l’Hublot Nautic Club di Cagliari, la conferenza stampa delle Sardinia Beach Finals, evento in programma da ieri fino al 10 ottobre sui campi allestiti al Molo Dogana (Calata via Roma) del capoluogo sardo.

Lorenzo Marzoli, event director e operations marketing di Sport e Salute S.p.A, Vincenzo Ammendola, consigliere federale Fipav, Eliseo Secci, i presidente del Cr Fipav Sardegna e l’Assessore al Turismo della Regione Sardegna, Giovanni Chessa hanno presentato il torneo che nei giorni delle semifinali e delle finali sarà trasmesso su Sky Sport Arena (canale 204).

«Possiamo annunciare che le semifinali e le finali del World Tour, in programma sabato e domenica, saranno trasmesse su Sky Sport – ha detto Marzoli -. L’evento inoltre sarà trasmesso da otto broadcaster in oltre 50 Paesi nel Mondo, questo contribuirà certamente ad aumentare l’impatto mediatico dell’evento. Credo davvero che sport e turismo possa essere un mix vincente per i nostri territori e per la promozione dello sport in tutta Italia, noi saremo sempre al fianco di coloro che credono in questi principi».

«Domenica abbiamo chiuso al meglio i Campionati del Mondo Under 21 maschili – ha dichiarato Secci- , sia dal punto di vista sportivo con il primo titolo conquistato dalla nazionale italiana che dal punto di vista organizzativo. Oggi siamo qui per le Sardinia Beach Finals, voglio ringraziare la FIVB, Sport e Salute S.p.A. e la Federazione Italiana pallavolo per il grande lavoro che stanno svolgendo».

«La Sardegna negli ultimi anni ha organizzato tantissimi eventi sportivi, c’ è una capacità organizzativa oramai riconosciuta da tutti – ha spiegato Ammendola -. Qui a Cagliari per le finali del World Tour abbiamo le dieci migliori coppie al mondo e quattro delle sei coppie medagliate ai Giochi di Tokyo 2020. Voglio ricordare, infine, il grandissimo l’impegno di Sport e Salute S.p.A. e della FIPAV per ottenere un evento così importante in Italia».

«Come Regione – ha sottolineato Chessa – abbiamo deciso di investire moltissimo sul turismo sportivo e i numeri che ci arrivano dagli operatori turistici ci stanno dando ragione. Anche se dobbiamo ancora convivere con una pandemia mondiale abbiamo deciso di non chiuderci e ospitare eventi sportivi di rilievo come le Sardinia Beach Finals. Vogliamo continuare a lavorare con le federazioni sportive per organizzare anche in futuro altri eventi di caratura internazionale per portare la bellezza della Sardegna in tutto il Mondo».

Questo slideshow richiede JavaScript.

Articolo a cura della Redazione di Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: