Inaki Williams, la sua straordinaria crescita dal 20 aprile 2016

Τutti i record dovrebbero essere battuti dal 27enne attaccante dell’Athletic Bilbao, Inaki Williams, che nell’1-0 contro l’Alaves a “San Mamés” ha raggiunto 203 presenze consecutive in campionato.

Infatti, senza essere assente in nessun gioco. Ora l’attaccante 27enne si è lasciato alle spalle Juan Laranaga con 202 presenze consecutive, che aveva giocato come difensore della Real Sociedad dal 1980 al 1994.

Williams, acquistato nel 2012 dal Pamplona, ​​ha iniziato la sua incredibile serie positiva nell’aprile 2016, in una sconfitta per 1-0 contro l’Atletico Madrid. In un totale di 303 presenze nella Liga con i baschi, ha segnato 67 gol.

l 20 marzo 2015, Williams ha ricevuto la sua prima convocazione in nazionale, essendo stato nominato nella squadra Under 21 della Spagna di Albert Celades per le amichevoli con Norvegia e Bielorussia. Ha fatto il suo debutto il 26 contro il primo, sostituendo il capocannoniere Munir El Haddadi all’intervallo dell’amichevole vinta per 2-0 a Cartagena.

Williams è stato uno degli 11 giocatori di riserva per la squadra spagnola di Vicente del Bosque a UEFA Euro 2016. Nello stesso periodo, è stato anche ambito dalla squadra nazionale del Ghana dal loro scout spagnolo Gerard Nus.

Ha fatto il suo debutto con la prima il 29 maggio, sostituendo il compagno esordiente Marco Asensio all’ora di una sconfitta per 3-1 amichevole della Bosnia ed Erzegovina.

Il 12 ottobre 2018, Williams ha debuttato per la rappresentativa basca, giocando tutti i 90 minuti della vittoria per 4-2 sul Venezuela allo stadio Mendizorrotza.

Williams ha ricevuto il suo nome in lingua basca in onore di un lavoratore della Caritas Internationalis di Bilbao che ha aiutato i suoi genitori dopo il loro arrivo in Spagna nell’anno in cui è nato; erano stati consigliati da un avvocato non identificato di affermare di provenire da un paese colpito dalla guerra, vale a dire la Liberia, quando erano entrati per la prima volta nel paese.

Anche suo fratello minore, Nico, è un calciatore e un attaccante; anche lui è cresciuto all’Athletic Bilbao.

Williams è stata una delle star della serie di documentari televisivi di Amazon Prime Six Dreams, registrata durante la stagione 2017-18.[

La serie più lunga di presenze consecutive in Premier League è di 310, del portiere Brad Friedel. La corsa più lunga per un giocatore di movimento in Premier League è Frank Lampard con 164 per il Chelsea tra ottobre 2001 e dicembre 2005.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: