Nations League: La Spagna interrompe la striscia di risultati da record dell’Italia, Le pagelle

La prima semifinale vede la nostra nazionale affrontare la Spagna di Luis Enrique per conquistare la finale contro la vincente tra Francia e Belgio.

Italia rimaneggiata viste le assenze di Immobile, Zaniolo, Pessina e Tonali; con Pellegrini in panchina e Bernardeschi falso nueve al fianco di Insigne e Chiesa.

Si mette subito male per gli azzurri che al diciassettesimo subiscono il vantaggio iberico del fantasista del Manchester City, Ferran Torres su assist del centravanti della Real Sociedad, Oyarzabal.

Quando manca poco allo scadere del primo tempo gli azzurri restano in dieci per l’espulsione di Bonucci che prende due cartellini gialli in 8 minuti.

In pieno recupero ancora Ferran Torres di nuovo su assist di Oyarzabal riescono a trovare il raddoppio che tagliano le gambe alla nazionale di Roberto Mancini.

Nella ripresa girandola di cambi che porta la nazionale italiana a provare a reagire e trova la rete che accorcia le distanze a sette minuti dal termine con il neo entrato centrocampista della Roma, Pellegrini.

Purtroppo per gli azzurri non basta la rete di Pellegrini nel finale a recuperare i due gol di svantaggio di Ferran Torres, gli iberici vanno in finale rifilando all’Italia una sconfitta che arriva dopo 37 gare senza sconfitte e ad un passo dal battere il record mondiale.

ITALIA-SPAGNA 1-2

ITALIA (4-3-3): Donnarumma 5.5; Di Lorenzo 5.5, Bonucci 4, Bastoni 5, Emerson 5; Barella 5.5 (26’ st Calabria 6), Jorginho 5.5 (19’ st Pellegrini 6.5), Verratti 5 (13’ st Locatelli 5.5); Chiesa 7, Bernardeschi 5 (1’ st Chiellini 6), Insigne 5 (13’ st Kean 5.5).

A disposizione: Sirigu, Meret, Dimarco, Acerbi, Cristante, Berardi, Raspadori.

All: Mancini.

SPAGNA (4-3-3): Unai Simon 6.5, Azpilicueta 6, Laporte 6.5, Pau Torres 6.5, Alonso 6; Koke 6 (30’ st Merino 5.5), Busquets 6, Gavi 6.5 (39’ st Sergi Roberto sv); Sarabia 6 (30’ st Gil 6), Ferran Torres 7.5 (4’ st Pino 5.5), Oyarzabal 7.

A disposizione: Sanchez, De Gea, Reguilon, Eric Garcia, Martinez, Porro, Rodri, Fornals.

All: Luis Enrique.

Foto da archivio 

A cura di Edoardo Massetti SportPress24

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: