Clamoroso in Brasile, calcio in testa all’arbitro: calciatore arrestato per tentato omicidio

Il calciatore brasiliano William Ribeiro, della squadra San Paolo di Rio Grande (Serie A2 del campionato statale del Rio Grande do Sul), è stato arrestato per tentato omicidio.

Durante la partita di lunedì ccontro il team Guarani de Venancio Aires, al 15′ della ripresa, il calciatore ha aggredito l’arbitro Rodrigo Crivellaro con un calcio alla testa.

Gli avversari stavano vincendo 1-0, e Ribeiro dopo aver ricevuto un cartellino giallo, ha spinto a terra l’arbitro e lo ha poi colpito violentemente alla testa con un calcio.

L’arbitro è rimasto privo di sensi ed è stato trasportato d’urgenza in ospedale. Il giocatore invece è stato portato al commissariato di polizia con l’accusa di tentato omicidio.

Il San Paolo-RS ha comumicato che rescinderà il contratto dell’atleta dopo questa clamorosa aggressione.

Foto e Foto in Copertina da Twitter – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: