Ciclismo, Parigi-Roubaix 2021: Colbrelli riporta la Monumentale in Italia e sorprende i francesi

Una domenica di grandi soddisfazioni per gli appassionati del grande ciclismo internazionale, oggi si è tenuta infatti la storica corsa della Parigi-Roubaix 2021, nonostante un weekend piovoso abbia reso il percorso accidentato e pieno di fango.

Questo non ha scoraggiato campioni del calibro del belga Florian Vermeersch che sui sentieri fangosi delle fiandre ha costruito la sua carriera (seppur la giovane età) distinguendosi per la grande versatilità.

Nonostante il belga fosse tra i favoriti, a sorpresa è stato il bresciano Sonny Colbrelli a vincere la gara, portando in Italia il trofeo Monumentale dopo una latitanza di oltre vent’anni (L’Italia non vinceva in questa competizione dal 1999).

Peccato per il trentino Moscon che chiude negativamente anche questa competizione a causa di una serie di sfortunati eventi, dalla foratura di una camera d’aria e poi con una caduta nelle pozzanghere di fango, l’inclemenza del clima ha fatto il resto.

Quindi questo trionfo si aggiunge al già ricco bottino di vittorie, ottenute dagli italiani in questo 2021 ricco di sorprese.

Un trionfo che lo stesso Colbrelli ha voluto celebrare, raggiunto dalle telecamere della stampa alla fine della gara, ancora semi ricoperto di fango ha ammesso di essere “senza parole” prima di lasciarsi andare alle emozioni che questo sport può offrire.

Foto di copertina da Twitter @ItaliaTeam_it (Profilo ufficiale Azzurri) – Articolo a cura di Gianluca Murano – Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: