Champions League, La Juventus batte il Chelsea nel segno di Chiesa: Le Pagelle

E’ la notte della rinascita per la Juventus di Massimiliano Allegri, in grado di rendere inoffensivo il Chelsea campione d’Europa di Thomas Tuchel.

I blues partivano da stra favoriti dal pronostico, anche per il team formidabile che la presidenza Abramovic è stata in grado di allestire, in ogni reparto. La minaccia numero uno per la Juve di stasera aveva un nome, Romelo Lukaku, il quale è stato però blindato dalla coppia di centrali bianconeri formata da Bonucci e De Ligt.

La Vecchia signora, supportata da un pubblico ancora non al 100%, ma comunque delle grandi occasioni, ha atteso pazientemente e con umiltà, lasciando agli ospiti il dominio del gioco – certificato dai dati del possesso palla- per larghi tratti del match, per poi cercare di cogliere al volo le occasioni di ripartenza che si fossero presentate. Il primo tempo, in questa chiave di lettura è stato lento e con pochi guizzi – solo qualche volata di Federico Chiesa, migliore in campo, ha acceso lo Stadium-. Nel secondo tempo, ci si aspettava un Chelsea più aggressivo e deciso rispetto al primo. Tuttavia, ad appena un minuto dal fischio di ripresa, un lancio dalla difesa raggiunge Rabiot, poi Federico Bernardeschi – impiegato come trequartista, ma anche (a sopresa) come falso nueve- che con l’esterno del piede infila l’assist perfetto per l’inserimento di Chiesa, che non perdona, spedendo il pallone sotto l’incrocio del primo palo. E’ 1-0 Juventus. Da quel momento i padroni di casa si chiudono a riccio, difendendo il risultato e spaventando il Chelsea in ripartenza in altre due/tre occasioni, senza però concretizzare. I blues sembrano più freschi della Juve, anche grazie ai cambi fatti a centrocampo; ciò nonostante non rischiano la giocata, girando il pallone in verticale e cercando qualche sporadico lancio per Lukaku, lasciato troppo fuori dalla costruzione offensiva.

E’ il match perfetto della Juventus, che si prende la vetta del gruppo H. Le prossime due sfide con lo Zenit – stasera vittorioso sul Malmo- saranno fondamentali per chiudere la qualificazione agli Ottavi di Champions, da prima del girone.

Le Pagelle del Match:

Juventus (4-4-2): Szczesny 6; Danilo 7, Bonucci 7,5; De Ligt 7; A.Sandro 7; Bentancur 6,5 (83’ Chiellini 6); Locatelli 6,5; Rabiot 7 (77’ Mckennie 6); Cuadrado 6,5; Bernardeschi 7 (66’ Kulusevski SV); Chiesa 8,5 (77’ Kean 6). All. Allegri 9

Chelsea (3-4-3): Mendy 6; Christensen 6.6 (75’ Barkley 6), Thiago Silva 5.5, Rüdiger 5.5; Azpilicueta 5 (62’ Chalobah 6), Kovacic 6, Jorginho 6 (62’ Loftus-Cheek 6), Alonso 5.5 (46’ Chilwell 6); Havertz 5.5, Lukaku 5, Ziyech 5 (62’ Hudson-Odoi 6.5). All. Tuchel 5,5

Foto da Web, Articolo a cura di Marco Murano

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: