Tokyo 2020, Mattarella agli atleti azzurri: “Avete emozionato l’Italia”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel pomeriggio al Quirinale, ha ricevuto i medagliati degli atleti italiani, che hanno ricevuto 109 medaglie tra Olimpiadi e Paralimpiadi.

Il presidente del Coni Giovanni Malagò nel suo discorso d’introduzione, ha dichiarato: “Comincerò il discorso ricordando le parole di tre mesi fa. Sono successe tante belle cose. Sono molto orgoglioso per il Paese, i ragazzi e le ragazze sono stati bravissimi. Missione compiuta. Tutto questo ci lascia ben sperare per Parigi. Io penso che si sia seminato bene negli anni passati e non era affatto scontato. Ora siamo già a 2 anni e dieci mesi dalla prossima Olimpiade, ma soprattutto a 130 giorni dai Giochi invernali di Pechino. Il merito di un’Olimpiade da record, nei numeri e nei risultati, è tutto loro. Non c’è mai stata per l’Italia nella storia un’Olimpiade con 40 medaglie, mai tutte le Regioni hanno avuto almeno un rappresentante, mai un’Italia con 46 atleti in tutti e cinque i continenti, a dimostrazione di una squadra multietnica e perfettamente integrata. La missione di rendere felici e orgogliosi tutti gli italiani è perfettamente riuscita, con un’Olimpiade da record nei numeri e nei risultati. Lo sport non è mai fine a se stesso, e ancor di più in questo momento: per questo gli azzurri non vedevano l’ora di sventolare il tricolore sul podio. Sono davvero fratelli e sorelle d’Italia”.

“Avete emozionato gli italiani. Vi sono momenti in cui lo sport assume significati più ampi. Il nostro Paese è in ripresa, si è sentito rappresentato, si è sentito coinvolto da voi. Questa è stata una grande estate per lo sport. Concludo sottolineando che voi siete stati squadra, avete dimostrato amicizia e integrazione tra di voi, e avete sollecitato attenzione allo sport e a praticare lo sport”, le parole di Mattarella.

Foto in Copertina da Twitter (Agenzia ANSA) – Articolo a cura di Davide Teta – SportPress24.com
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: