Europa League: Rimonta del Leverkusen, cade la Lazio, bene il West Ham al ritorno in Europa

, ungherese in vantaggio con Mmaee quasi al decimo minuto, dopo la mezz’ora arriva il pari di Palacios, nella ripresa Wirtz agguanta il ribaltone.

Vince in pieno recupero il Legia Varsavia in quel di Mosca contro lo Spartak, decide un gol di Kastrati; stesso risultato per il Genk a Vienna contro il Rapid con Onuachu in pieno recupero.

Bella vittoria del West Ham a Zagabria contro la Dinamo, sblocca il risultato il solito Antonio al ventesimo circa, poi al quinto della ripresa il talentino Rice trova il raddoppio finale.

Pirotecnica vittoria del Betis contro il Celtic, Ajeti porta avanti gli ospiti al quarto d’ora, poco prima della mezz’ora arriva il raddoppio di Juranovic, passa pochissimo e prima Miranda poi Juanmi agguantano il pari; inizia la ripresa ed Iglesias ed ancora Juanmi sembrano chiuderla ma Ralston nel finale la riapre non riuscendo però ad trovare il pareggio.

Pari tra i danesi del Midtjylland e i bulgari del Ludogorets, vantaggio dei padroni di casa subito al terzo con Isaksen ma alla mezz’ora l’ex Cagliari, Despodov trova il pareggio che si protrarrà fino al termine.

Vince la Stella Rossa di Dejan Stankovic sui portoghesi del Braga, la sblocca ad un quarto d’ora dal termine Rodic, pareggia un minuto dopo Galeno ma un rigore di Katai a cinque minuti dalla conclusione dá i tre punti ai padroni di casa.

Pareggio tra Lokomotiv Mosca e Marsiglia, si sblocca la gara quando Tiknizyan fa un fallo da rigore e viene espulso a mezz’ora dal termine, va l’ex Roma, Under dal dischetto e porta avanti i transalpini, ad un minuto dal termine quando sembrava fatta Anjorin trova il pari finale.

Perde male la Lazio contro il Galatasaray, non tanto per il risultato appena un gol di misura, ma per la brutta prestazione di tutti tranne qualche eccezione e per il goffo autogol del portiere Strakosha che fa ancora rabbrividire.

L’Olympiakos batte l’Anversa di Nainggolan, sblocca El Arabi al settimo della ripresa, ad un quarto d’ora dal termine Samatta trova il pari ma nel finale Reabciuk regala la vittoria ai greci.

Vince e convince il Lione che espugna Glasgow sul campo dei Rangers di Steven Gerrard grazie alle reti, una per tempo, di Ekambi e l’autogol di Tavernier.

Pari tra Eintracht Francoforte e Fenerbahce, vantaggio ospite con la stella Mesut Ozil al decimo, verso la fine del primo tempo l’ex Atalanta, Lammers rimette la situazione in parità.

L’altra italiana, il Napoli, strappa un pareggio a Leicester, inglesi subito avanti con Perez, Barnes trova il raddoppio al ventesimo della ripresa, ma subito Osimhen accorcia le distanze che vengono poi riequilibrate ancora dal nigeriano quasi allo scadere, c’è tempo per l’espulsione di Ndidi nel finale.

Stesso risultato tra Psv e Real Sociedad, olandesi subito avanti con il tedesco Gotze, poco dopo la mezz’ora Januzaj e Isak ribaltano in pochi minuti la situazione, ad inizio ripresa Gakpo pareggia.

Vince di misura il Monaco contro lo Sturm Graz sfruttando il gol di Diatta al ventesimo della ripresa; pari 0-0 invece tra Brondby e Sparta Praga.

RISULTATI:

Bayer Leverkusen-Ferencvaros 2-1

Brondby-Sparta Praga 0-0

Psv-Real Sociedad 2-2

Monaco-Sturm Graz 1-0

Leicester-Napoli 2-2

Eintracht Francoforte-Fenerbahce 1-1

Rangers-Lione 0-2

Olympiakos-Anversa 2-1

Galatasaray-Lazio 1-0

Lokomotiv Mosca-Marsiglia 1-1

Stella Rossa-Braga 2-1

Midtjylland-Ludogorets 1-1

Betis-Celtic 4-3

Dinamo Zagabria-West Ham 0-2

Rapid Vienna-Genk 0-1

Spartak Mosca-Legia Varsavia 0-1

Foto da archivio 

A cura di Edoardo Massetti-Sportpress24 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: