Champion’s League: Domina il Bayern, risorge la Juventus, pari dell’Atalanta

Splendida e rotonda vittoria per il Bayern Monaco a Barcellona, bavaresi in vantaggio al trentacinquesimo con Müller che sfrutta un assist di Sanè e batte Ter Stegen; al decimo della ripresa si scatena Lewandowski, il bomber infatti raddoppia su passaggio del giovane Musiala e poi chiude la gara a cinque minuti dal termine grazie a Gnabry che gli fornisce la palla per la doppietta.

Succede di tutto a Siviglia, dove gli andalusi pareggiano contro il Salisburgo, gli austriaci passano in vantaggio su rigore al ventesimo con Sucic dopo averne già sbagliato uno con Adeyemi, subito dopo altro errore dal dischetto con Sucic ancora; nel finale di frazione ancora un penalty stavolta per i padroni di casa che Rakitic realizza per il pari finale, nella ripresa espulso il bomber degli spagnoli En Nesyri.

Brutta sconfitta a sorpresa per il Manchester United di CR7 in casa dello Young Boys, Red Devils in vantaggio proprio con Cristiano Ronaldo prima del quarto d’ora, poi l’espulsione di Wan-Bissaka rovina i piani dei britannici che subiscono il pari Moumi Ngamaleu al ventesimo della ripresa ed addirittura la rimonta in pieno recupero con Siebatcheu.

Il Chelsea batte di misura lo Zenit, ci si aspettava una vittoria più rotonda dai campioni in carica ma basta un gol di Lukaku al venticinquesimo della ripresa su assist di Azpilicueta a decidere la gara per gli uomini di Tuchel.

Finisce 0-0 la gara tra Dinamo Kiev e Benfica, partita letteralmente dominata dai portoghesi ma il bunker ucraino resiste e fa finire la gara a reti bianche.

Pari a reti inviolate anche tra Lille e Wolfsburg, con i francesi che le provano tutte e meriterebbero la vittoria, segnando anche un gol annullato al giovane talento David ma i tedeschi riescono a strappare un punto prezioso.

Importante e rigenerativa vittoria per la Juventus di Massimiliano Allegri in casa del Malmoe, i piemontesi passano in vantaggio con Alex Sandro poco dopo il ventesimo, raddoppia allo scadere del primo tempo Dybala su calcio di rigore, un minuto dopo cioè in pieno recupero Morata smorza di esterno ciccando il tiro ma trovando una parabola che riesce ad eludere il portiere svedese.

Pari per l’altra italiana, l’Atalanta che fa 2-2 a Villarreal, vantaggio immediato dei bergamaschi con Freuler, a cinque minuti dal termine del primo tempo però Trigueros trova il pari finale iberico; nel finale Danjuma porta avanti il sottomarino giallo ma dopo poco Gosens riporta la situazione in parità, c’è tempo per l’espulsione di Coquelin dei padroni di casa.

Foto da archivio 

A cura di Edoardo Massetti-Sportpress24 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: