Beppe Signori parla della Lazio : “Il 433 di Sarri vi farà divertire, dategli tempo”

Giuseppe Signori in arte Beppe gol, ieri è stato ospite della trasmissione “Lazio nel cuore” sul canale webtv Cuoredilazio.

Ovviamente il tema principale è stata la Lazio, presente e passata.

Il bomber ancora amatissimo dalla tifoseria che ieri sera lo ha omaggiato di infiniti messaggi, ha parlato della Lazio di Sarri.

“Io col 433 ci sono nato e mi ci sono realizzato come attaccante. Inoltre ci ho anche portato la tesi a Coverciano su questo modulo per cui posso dire a tutti i tifosi della Lazio, che basta aspettare un pochino e poi avranno di che divertirsi perchè la Lazio ha degli interpreti che possono esaltare questo modulo.”

“Con Zeman c’era un 433 più integralista perchè il Mister si voleva difendere attaccando, ma era un altro calcio e oggi devi per forza rivedere in parte quella filosofia”

“Immobile è un’attaccante come pochi, va in profondità, segna tanto e interpreta bene il movimento che il modulo di Sarri prevede.”

Infine  ha parlato anche dei suoi amarcord con la Lazio con la fierezza di essere stato l’unico giocatore ad essere rimasto per volere del popolo, anche se lui ha tenuto a specificare che “Io avevo già deciso che sarei rimasto a prescindere rifiutando tutto, ma questa cosa mi ha reso  ancora più fiero di essere il capitano della Lazio”

Articolo a cura di Rodolfo Casentini – Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: