Premier League: Nessuna a punteggio pieno ma Manchester United, Chelsea, Liverpool ed Everton in testa appaiate

Il Manchester United disintegra il Newcastle nel segno di CR7, apre proprio Cristiano Ronaldo nel recupero di primo tempo, lo stesso portoghese raddoppia al quarto d’ora della ripresa dopo il momentaneo pari di Manquillo; poi Bruno Fernandes a dieci dal termine e Lingard nel recupero chiudono la gara con un bel poker, nuovo debutto straordinario con doppietta per CR7.

Splendida vittoria del Liverpool a Leeds, vittoria macchiata dal terribile infortunio al giovanissimo Harvey Elliott per un brutto intervento di Struijk che gli frattura la caviglia e viene espulso sullo 0-2, partita infatti sbloccata Salah al ventesimo e raddoppiata da Fabinho al quinto della ripresa; la chiude poi Manè in pieno recupero.

Vince l’Everton contro il Burnley in rimonta, succede tutto nella ripresa quando al decimo circa passano gli ospiti con Mee, dopo pochi minuti il difensore Keane pareggia i conti, Townsend e Gray in un minuto completano la rimonta.

Stravince il Chelsea contro l’Aston Villa, il solito Lukaku la sblocca dopo un quarto d’ora, l’altro ex Inter, Kovacic raddoppia al quinto della ripresa ed ancora il belga in pieno recupero chiude il triplice vantaggio e la propria doppietta personale.

Prima vittoria per l’Arsenal che ha la meglio sul Norwich grazie ad un gol di Aubameyang al ventesimo della ripresa, vittoria di misura per i Gunners che sono ancora in piena crisi dopo le tre sconfitte consecutive iniziali.

Il Brighton conquista tre punti in extremis a Brentford grazie ad un gol di Trossard al novantesimo sfruttando l’assist del giovane talentino MacAllister.

Vittoria di misura anche per il Manchester City di Guardiola in casa del Leicester, decisivo il gol di Bernardo Silva al quarto d’ora circa della ripresa, ospiti che faticano un po’ rispetto alle aspettative.

Viene fermata la corsa del West Ham che fa 0-0 in casa del Southampton, creando molti più pericoli dei padroni di casa ma non riuscendo a sfondare e trovare il gol, da segnalare anche l’espulsione del fantasista Antonio in pieno recupero.

Il Wolves espugna il campo del Watford, la gara viene sbloccata da un autogol dell’ex Udinese, Sierralta soltanto ad un quarto d’ora circa dal termine, poi il coreano Hee-Chan Hwang a cinque dal termine circa la chiude raddoppiando il vantaggio.

Il Crystal Palace di Patrick Vieira sfata il taboo Tottenham contro il quale erano anni che non riusciva ad imporsi, finisce 3-0, vittoria netta ma frutto anche dell’espulsione di Tanganga per gli ospiti, poi Zaha su rigore ad un quarto d’ora circa dal termine e la doppietta del nuovo arrivato Edouard chiudono la pratica.

RISULTATI: 

Manchester United-Newcastle 4-1

Everton-Burnley 3-1

Leeds-Liverpool 0-3

Chelsea-Aston Villa 3-0

Arsenal-Norwich 1-0

Brentford-Brighton 0-1

Leicester-Manchester City 0-1

Southampton-West Ham 0-0

Watford-Wolves 0-2

Crystal Palace-Tottenham 3-0

 

CLASSIFICA:

Foto da archivio 

A cura di Edoardo Massetti-SportPress24

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: