Il PSG entra nelle criptovalute : accordo con la piattaforma crypto.com che frutta 30mln

Il Paris Saint-Germain entra nel mondo delle criptovalute. Venerdì 10 settembre, il management del club francese e la piattaforma di criptovaluta “crypto.com” hanno annunciato la conclusione di un accordo di cooperazione che, secondo una fonte vicina al caso, afferma che porterà al club francese una somma tra 25 e 30 milioni di euro, in 3 anni.

Così, un mese dopo l’acquisizione di Lionel Messi, il Paris Saint-Germain inizia a “godere” dell’impatto globale della superstar argentina, che la aiuta a sviluppare il suo marchio e ad aumentare i prezzi.

La firma dell’asso argentino ha più che raddoppiato il prezzo di partenza delle relative trattative.

Questa sponsorizzazione consente ai parigini di rafforzare la loro presenza nel settore Blockchain, mentre una grande quantità è stata data a Messi, attraverso questo processo.

La tecnologia blockchain, utilizzata per criptovalute e NFT, sta diventando sempre più attraente per gli atleti di livello mondiale.

La piattaforma “crypto.com” consente lo scambio di criptovalute e vanta oltre 10 milioni di utenti. Ha già siglato partnership con la Formula 1 e il campionato italiano di Serie A, mentre in Francia è in attesa dell’approvazione del comitato acquisti.

Nel frattempo, gli amici del Paris Saint-Germain dovranno aspettare ancora un po’ per vedere Lionel Messi alla sua prima partita al “Parc des Princes”. Questo perché il suo debutto davanti ai tifosi della sua squadra parigina non sarebbe avvenuto nemmeno contro il Clermont.

L’allenatore del Paris Mauricio Pochettino ha annunciato che saranno assenti tutti i giocatori sudamericani (Lionel Messi, Neymar, Leandro Paredes e Angel Di Maria), che hanno giocato fino a venerdì nelle partite per le qualificazioni ai Mondiali 2022. del resto, gli infortunati Marco Verrati.

Messi ha “scritto” i suoi primi minuti con la maglia del Paris Saint-Germain (29/8), quando è entrato come sostituto, sostituendo Neymar nella vittoria in trasferta (2-0) contro il Reims. Si è poi recato in Argentina per le tre qualificazioni ai Mondiali 2022 in zona sudamericana.

Il contratto di Messi con il Paris Saint-Germain ha molti dettagli, tra i quali spicca la “clausola argentina”. Dove Messi ha il diritto di viaggiare e giocare con la sua nazionale in qualsiasi partita ufficiale e amichevole.

Con questi dati e con il palinsesto molto “stretto”, l’esordio di Messi al “Parc des Princes” dovrà aspettare.

Quindi questo accadrà, fortunatamente, il 19 settembre, quando Parigi ospiterà il Lione.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: