Serie A, Milan-Cagliari 4-1: Le pagelle

Inizia il match ed i padroni di casa lasciano intendere da subito la loro voglia di fare bottino pieno. Protagonista Giroud nei primi 10 minuti dell’incontro, prima con un colpo di testa, senza però trovare la porta, e poi con un assist di tacco per Leao che però non riesce a concludere a rete grazie ad un bell’intervento difensivo di Carboni. Al 12’ il Milan passa in vantaggio grazie ad una precisa punizione di Tonali dal vertice sinistro dell’area di rigore, sulla quale Radunovic non arriva: 1-0. Soltanto 3 minuti più tardi il Cagliari fa 1-1 grazie a Deiola che insacca di testa l’assist preciso di Joao Pedro: pareggio. Il gioco ha un ritmo elevato e dopo altri 2 minuti, al 17’, nuovo vantaggio dei rossoneri, stavolta con Leao che calcia in porta, trovando la deviazione fortunosa di Brahim Diaz: 2-1. Al 24’ gli uomini di Pioli fanno 3-1, marcatore Giroud che da dentro l’area, di prima, la piazza sul palo lontano, dopo un bel contropiede dei padroni di casa, con il francese a mettere in rete il prezioso assist di Brahim Diaz. I padroni di casa continuano a macinare gioco ed in più di qualche occasione si rendono pericolosi in area avversaria. Al 42’ il direttore di gara assegna prima una punizione dal limite e poi, dopo un consulto con il VAR, un rigore al Milan per tocco di mano di Strootman in corrispondenza della linea dell’area, dagli undici metri si presenta Giroud che non sbaglia: 4-1. Nel finale di primo tempo sono 2 i minuti di recupero assegnati dall’arbitro, all’interno dei quali il risultato non cambia ulteriormente.

Inizia il secondo tempo e nelle primissime fasi, convulse, di gioco, il Cagliari appare determinato, rispetto ai primi 45 minuti, nel tentativo di riaprire un match apparentemente compromesso, ma il Milan contiene gli avversari con carattere. Gli uomini di Pioli riprendono in mano il pallino del gioco dopo i primi 10 minuti e si riversano in avanti cercando la quinta segnatura che chiuderebbe definitivamente la partita. Al 68’ triplo cambio per i padroni di casa. Al 79’ il Cagliari si fa pericoloso con un’insidiosa punizione di Lycoggiannis dalla destra, ma Maignan non si fa sorprendere lasciando invariato il risultato. Sono 2 i minuti di recupero concessi dall’arbitro nel finale, nel quale il parziale dell’incontro non cambia, con il Milan che travolge il Cagliari con un perentorio 4-1.

LE PAGELLE

MILAN (4-2-3-1): Maignan 6; Calabria 6, Kjaer 6,5, Tomori 6, Theo Hernandez 6,5; Tonali 7 (dal 68’ Bennacer 6), Krunic 6; Saelemaekers 6 (dal 68’ Florenzi 6), Brahim Diaz 7,5 (dall’85’ Maldini sv), Leao 7 (dal 68’ Rebic 6); Giroud 8 (dal 90’ Castillejo sv). ALL.: Pioli 6,5.

CAGLIARI (3-5-2): Radunovic 5; Ceppitelli 5,5 (dal 64’ Zappa 6), Godín 5, Carboni 5; Nandez 5,5, Marin 5,5, Strootman 5 (dal 75’ Farias 6), Deiola 7 (dall’85’ Pereiro sv), Dalbert 5,5 (dal 75’ Lykogiannis 6); Joao Pedro 6,5, Pavoletti 5 (dall’85’ Ceter sv). ALL.: Semplici 5.

Foto in copertina da Web – Articolo a cura di Roberto Viarengo – SportPress24.com

 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: