Pelè, Ronaldo, Mbappè, Beckham, Baggio e Neymar : tutti insieme per un’asta di beneficenza

Una maglia della nazionale brasiliana di Pelé, uno degli All Blacks (autografato da Dan Carter), una foto dei New York Yankees con autografo di Derek Jeter e una maglia di David Beckham mentre giocava a Milano.

Questi oggetti, insieme a quelli di Cristiano Ronaldo e Killian Mbappè, sono tra i 229 che saranno venduti il ​​mese prossimo a un’asta ospitata da Pelé e dalla fondazione che ha creato nel 2018 per aiutare i bambini svantaggiati alla Mall Gallery di Londra.

La famosa vecchia superstar brasiliana, ha affermato che tutti i soldi che verranno raccolti aiuteranno il Brasile a combattere nella battaglia per la pandemia di Covid-19.

Finora 575.000 persone sono morte in Brasile a causa del covid-19, il secondo numero di vittime più alto al mondo dopo gli Stati Uniti.

“Pelé è una leggenda, è un simbolo e altre star dello sport non vedono l’ora di vederlo”, ha detto a Reuters Martin Nolan, direttore esecutivo di Julien’s Auctions, con sede a Beverly Hills.

“Poiché era a casa nella sua bolla, ha avuto il tempo di concentrarsi su questo progetto”.

Pelé ha fornito alcuni dei suoi oggetti per l’asta del 22 settembre, ma ha anche chiesto ad amici del mondo dello sport e dello spettacolo.

Ci sono le maglie del Brasile, del Santos e del New York World e le foto con la firma dell’80enne Pelé e altre firmate da ex compagni di squadra brasiliani, come Rivelino, Zairezino e Claudo Valdo.

Hanno contribuito anche Mario Zagalo, l’allenatore della squadra vincitrice del Mondiale 1970 con il Brasile, che all’inizio di questo mese ha chiuso 90 anni, così come Neymar, Roberto Baggio e Rose Mila.

Il vincitore della Coppa del Mondo Franz Beckenbauer ha firmato molte foto dei suoi giorni al New York Cosmos e nella Germania Ovest.

Un altro pallone della finale di Champions League 2015, oltre a maglie e attrezzature utilizzate nel basket, nel football americano, nell’hockey su prato e nella pallanuoto.

Uno degli oggetti che dovrebbe guadagnare un prezzo elevato è una “replica” in bronzo dorato del piede di Pelé, realizzata dal famoso scultore Dante Mortet.

Oltre al calcio, Justin Timberlake, Maria Sharapova, Mark Wolber e l’NBA hanno donato oggetti.

“Tutti vorranno qualcosa da Pelé, ma anche Ronaldo, Babe, i cui oggetti saranno ricercati”, ha detto Nolan.

“Ma poiché è un’asta di beneficenza, le persone si presentano sempre, sono sempre estremamente generose e pagano di più rispetto a un’asta normale perché sanno che è per una buona causa”.

Questa non è la prima asta organizzata da Pelé. Nel 2016 ha messo all’asta più di 1.600 oggetti di una collezione che è stata sotto i riflettori per sei decenni e ha raccolto 4,90 milioni di dollari.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
manos staramopoulos
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: