Serie A, Udinese-Juventus 2-2: Le pagelle

Maglia classica a strisce bianconere per l’Udinese mentre gli ospiti scendono in campo con la casacca gialla. Inizia il match ed è degli uomini di Allegri il primo acuto che con Dybala, al 3’ minuto, si portano in vantaggio grazie ad un tocco di esterno dell’argentino imbeccato in area da un cross di Bentancur. La Juve continua a macinare gioco ma al 20’ arriva la vera risposta dei padroni di casa con Pussetto che di testa la spedisce fuori di non molto. Al 23’ altra perla di Dybala, però in versione assist-man, il quale lancia Cuadrado in porta, il quale batte Silvestri e fa 0-2, risultato sul quale termina il primo tempo dopo i 2 minuti di recupero concessi dall’arbitro.

Inizia la ripresa e l’Udinese, grazie ad un rigore concesso per fallo di Szczesny Su Arslan, dopo un intervento non impeccabile del portiere juventino, riapre la gara con Pereyra che insacca dal dischetto, 1-2. Qualche minuto più tardi si rifà sotto la Juve ma è il palo ad evitare la terza marcatura degli ospiti su inzuccata di Morata. La Juventus non molla la presa ed al 64’ e 66’ si fa pericolosissima prima con Ronaldo e poi con Bentancur, ma il risultato non cambia. All’82’ gli uomini di Gotti pareggiano i conti, Szczesny improvvisa un dribbling sull’attaccante avversario, dopo un retropassaggio di Bonucci, regalando però un’opportunità limpidissima a Deulofeu che non sbaglia e fa 2-2. Le squadre puntano ai 3 punti e l’intensità di gioco resta elevata anche nei 6 minuti di recupero concessi dall’arbitro. Al 94’ Cristiano Ronaldo sale in cielo a prendere un preciso cross di Chiesa all’interno dell’area e, con un colpo preciso, spedisce il pallone alle spalle di Silvestri riportando i suoi in vantaggio, i giocatori esultano ma il VAR annulla poi tutto per fuorigioco con la gara della Dacia Arena che termina in parità.

LE PAGELLE

UDINESE (3-5-1-1): Silvestri 6; Becao 5, Nuytinck 4, Samir 5 (dal 90’ Samir sv); Molina 5,5, Arslan 5,5 (dall’80’ Jajalo sv), Walace 6, Makengo 6 (dal 57’ Deulofeu 7), Udogie 5,5 (Stryger Larsen 6); Pereyra 6,5; Pussetto 6 (dall’80’ Okaka Chuka sv). All.: Gotti 6.

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny 4; Danilo 6, De Ligt 5,5, Bonucci 6, Alex Sandro 6; Bentancur 7 (dal 90’ Locatelli sv), Ramsey 6 (dal 60’ Chiellini 6), Bernardeschi 5,5 (dal 60’ Kulusevski 5); Cuadrado 7,5 (dal 74’ Chiesa 6), Morata 6 (dal 60’ Cristiano Ronaldo 6,5), Dybala 7,5. All.: Allegri 6.

Foto in copertina da Web – Articolo a cura di Roberto Viarengo – SportPress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: