Basket: Pillole di Tokyo 2020, L’Italbasket ai quarti, la Slovenia asfalta la Nigeria

L’Italbasket batte la Nigeria approdando ai quarti dove affronterà la Francia, per gli azzurri ottima prova di Niccolò Melli con 15 punti, di Nico Mannion con 14 punti, di Polonara con 13 punti, di Fontecchio con 12 punti e di Tonut con 10 punti.

Per i verdi africani bene Metu con una doppia doppia da 22 punti e 10 rimbalzi, Nwora con 20 punti ed Okafor con 14 punti.

La Francia si guadagna l’Italia battendo l’Iran grazie alla bella gara di Heurtel con 16 punti, di Luwawu-Cabarrot con 12 punti e di De Colo e di Poirier con 10 punti.

Male ancora l’Iran nonostante la buona prova di Haddadi con una doppia doppia da 18 punti e 12 rimbalzi e di Kazemi e di Yakhchalide con 11 punti.

L’Australia ha la meglio sulla Germania, ottima prestazione di Patrick Mills con 24 punti, di Landale con 18 punti e di Kay con 16 punti.

Per i tedeschi bene Obst con 17 punti, Giffey e Thiemann con 11 punti e Voigtmann con 13 rimbalzi.

Gli USA asfaltano la Repubblica Ceca grazie a Jayson Tatum con 27 punti, a Kevin Durant con 23 punti, a Zach LaVine con 13 punti, a Jrue Holiday con 11 punti ed a JaVale McGee con 10 punti.

Per i cechi bene Schilb con 17 punti, Balvin con 15 punti, Vesely con 13 punti e Thomas Satoransky con 12 punti.

La Slovenia travolge il Giappone grazie ancora a super Luka Doncic con 25 punti, bene anche Dragic con 24 punti, Cancar con 16 punti, Prepelic con 12 punti, Blazic con 10 punti e Tobey con 11 rimbalzi.

Per i padroni di casa bene Rui Hachimura con la bellezza di 34 punti, Yuto Watanabe con 17 punti ed Hiejima con 10 punti.

La Spagna batte l’Argentina grazie a Ricky Rubio con 26 punti ed a Llull con 10 punti.

Per i sudamericani bene Laprovittola con 27 punti, il quarantunenne Luis Scola con 13 punti e Facundo Campazzo con 10 punti.

Foto da archivio

A cura di Edoardo Massetti 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: