Tokyo 2020: BMX, Emorragia cerebrale per l’americano Connor Fields

Tanta paura in queste Olimpiadi di Tokyo 2020 per l’americano Connor Fields, ciclista olimpico della BMX e medaglia d’oro ai giochi di Rio 2016.

L’atleta era rimasto ferito dopo una caduta nella gara del 30 luglio, procurandosi un’emorragia cerebrale, una costola rotta e un edema polmonare.

Al momento è ricoverato in ospedale ma è sveglio e sotto osservazione, questa mattina è stato dimesso dal reparto di terapia intensiva.

Il medico del Team USA in occasione ha dichiarato “Possiamo confermare che Connor Fields è sveglio e in attesa di ulteriori valutazioni mediche…Condivideremo ulteriori aggiornamenti non appena saranno disponibili”, pertanto Fields potrebbe essere dimesso dalla struttura sanitaria fra cinque giorni e rientrare a casa.

Giunto sul posto anche il padre del 28 statunitense, che ha voluto rassicurare i giornalisti sulle condizioni del figlio “Dal punto di vista cognitivo sta bene, sa dove si trova, si ricorda del suo compleanno e riconosce le persone”.

Foto di copertina da Twitter – Articolo a cura di Gianluca Murano – Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: