Basket: Pillole di Tokyo 2020, Le prime gare con la vittoria dell’Italia e super Doncic che trascina la Slovenia

Le gare iniziali per quanto riguarda il basket a queste Olimpiadi di Tokyo 2020 hanno visto il trionfo dell’Australia sulla Nigeria, la bella vittoria della Repubblica Ceca contro l’Iran, la rimonta della nostra Italbasket contro la Germania e la sconfitta a sorpresa degli USA contro la Francia.

L’Italia vince di dieci punti contro i tedeschi grazie all’ottima prestazione di Fontecchio con 20 punti, di Danilo Gallinari e Tonut con 18 punti, di Nicolò Melli con 13 punti e Nico Mannion con 10 punti.

I tedeschi giocano la loro gara e si portano avanti in maniera importante ma nel secondo tempo crollano davanti ai colpi ben assestati degli azzurri che nel frattempo sono risorti, bene per gli sconfitti Lo con 24 punti, Bonga con 13 punti ed Obst e Maximilian Wagner con 12 punti.

Tremenda partenza per il Dream Team statunitense che cade sotto i colpi della Francia, per i transalpini grande prova di Evan Fournier con 28 punti, di Rudy Gobert con 14 punti e di De Colo con 13 punti.

I magnifici la prendono sotto gamba e cadono inesorabilmente, bene Jrue Holiday con 18 punti, Bam Adebayo con una doppia doppia da 12 punti e 10 rimbalzi, Damian Lillard con 11 punti e Kevin Durant con 10 punti.

L’Australia disintegra la Nigeria 17 punti di passivo, per la squadra vincente bella gara di Patrick Mills con 25 punti, di Kay con 12 punti e di Exum e Joe Ingles con 11 punti.

Per gli africani bene Emegano con 12 punti, Josh Okogie con 11 punti ed Achiuwa e Nwora con 10 punti.

Vittoria importante della Repubblica Ceca sull’Iran, per gli europei nella prestazione di Auda con 16 punti, di Schilb con 14 punti e di Vesely con 11 punti.

Per gli iraniani bene Yakhchalide con 23 punti, Jamshidi con 16 punti ed Haddadi con una doppia doppia da 15 punti e 10 rimbalzi.

La Spagna batte i padroni di casa del Giappone grazie all’ottima prova di Ricky Rubio con 20 punti, di Claver con 13 punti, di Marc Gasol con 12 punti, di Abrines con 11 punti e del veterano Pau Gasol con 9 punti.

Per i nipponici bene Rui Hachimura con 20 punti e Yuto Watanabe con 19 punti.

Super Doncic con una prova maestosa disintegra l’Argentina dando la vittoria alla sua Slovenia, per i balcanici buona prestazione di Luka Doncic appunto con una doppia doppia da 48 punti e 11 rimbalzi, di Prepelic con 22 punti, di Cancar con 12 punti e di Tobey con una doppia doppia da 11 punti e 14 rimbalzi.

Per i sudamericani bene Luis Scola con 23 punti, Facundo Campazzo con 21 punti, Deck con 17 punti e Vildoza con 11 punti.

Foto da Twitter e da archivio

A cura di Edoardo Massetti 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: