Tokyo 2020: Cerimonia fantastica, domani le prime medaglie

Ha così inizio la XXXII° Edizione dei giochi Olimpici di Tokyo 2020, con le fatidiche parole di apertura dell’Imperatore Naruhito “Dichiaro aperti i Giochi che celebrano la trentaduesima edizione delle Olimpiadi”, dopo una cerimonia che è stata definita emozionante e fantastica, dopo l’austerity derivata dall’emergenza Covid e con sottofondo “Imagine” di John Lennon.

Hanno sfilato le delegazioni di 206 nazioni e con i rispettivi portabandiera, per l’Italia i portabandiera sono stati Elia Viviani (ciclismo) e Jessica Rossi (tiratrice al volo) che si sono detti emozionati fin dal primo momento “Una sensazione da pelle d’oca”.

Unici ad avere degli assenti nella presentazione sono stati i ciclisti spagnoli, messi in isolamento a causa di un positivo nello staff del team, ma potranno gareggiare senza problemi e la situazione è sotto controllo.

La delegazione più numerosa è stata quella degli Stati Uniti (che ospiteranno i giochi nel 2028) che ha salutato la first lady Jill Biden presente alla presentazione, seconda quella della Francia (che ospiterà i giochi nel 2024) dove gli atleti si sono presentati con indosso divise che ricordavano quelle del personale medico sempre per ricordare la pandemia.

Poi ha sfilato la delegazione del CIO e dei vari tedofori che hanno portato la torcia olimpica al fine di accendere il braciere simbolico dell’inizio dei giochi, la torcia è stata portata all’inizio da un medico e da un’infermiera giapponese per ricordare il dramma della pandemia, a seguire sono arrivati ex atleti, atleti paralitici e bambini.

La Tennista Giapponese Naomi Osaka è stata l’ultima a portare la torcia e accendere così il braciere.

Seiko Hashimoto. “Questa sensazione di unione e la luce in fondo al buio tunnel della pandemia.Oggi è un momento di speranza, molto differente da come ci saremmo immaginati. Finalmente siamo qui tutti insieme, atleti e rifugiati politici. Lasciate che possa essere felice di questo momento. Voi atleti non avete mai mollato, siete fonte d’ispirazione”.

Anche il Presidente del CIO, Thomas Bach, ha voluto commentare la cerimonia: “Benvenuti ai Giochi di Tokyo 2020. Oggi è un momento di speranza. Lasciate che si possa essere felici di essere qui. Le nazioni vivranno uno affianco all’altro. I Giochi unificano le persone lanciando un messaggio di pace. Questo ci dà speranza per un passo verso il futuro”.

Da domani avremo le prime gare e le prime medaglie.

Foto di copertina da Twitter  ITALIA – Articolo a cura di Gianluca Murano – Sportpress24.com

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: