Sky è lo strano oscuramento della Lazio

Sky e Lazio, Murdoch contro Lotito. La TV del magnate australiano ha scelto da anni una politica di oscuramento della prima squadra della Capitale.

Lazio che vanta 1 milione di tifosi in Italia, Lazio che regala a Sky abbonati che, vista l’indifferenza e quasi la soppressione del diritto di cronaca sulle vicende biancocelesti, tendono sempre più ad allontanarsi dalla piattaforma milanese.

I motivi di questa scelta editoriale sono difficili da capire e impossibili da giustificare.

Passi per l’amplissimo spazio dedicato a Juve, Inter, Milan, Roma, Napoli, non si spiega perché Atalanta, Bologna, Fiorentina, tanto per citare società nettamente inferiori dal punto di vista dell’audience rispetto alla Lazio, abbiano più spazio rispetto alla società di Lotito.

È vero che il responsabile dello sport, Fabio Caressa, è un tifoso della Roma, ma di fronte ad autogol economici non c’è tifo che tenga.

Forse la figura di Lotito non è simpatica nelle stanze di vertice della TV di Murdoch, ma anche questo non spiega appieno l’approccio minimalista con cui è trattata una società ai vertici del calcio italiano, una società che senza caricarsi di debiti “monstre” come tante altre società, riesce a mantenersi ad alti livelli, una società che, in buona sostanza, dovrebbe essere presa ad esempio per la sana gestione e gli ottimi risultati ottenuti e invece si oscura, facendo un duplice danno, il primo a sé stessa visto che sky perde potenziali abbonamenti e quindi soldi, il secondo all’oggettiva equità di informazione a cui dovrebbe attenersi un media professionale.

Crediamo che le vere ragioni di questo ostracismo non verranno mai disvelate. Ma la strategia tafazzists di sky rappresenta quanto di più errato una TV commerciale possa fare.

La Lazio andrà avanti lo stesso, Sky, considerato anche che ha perso la battaglia dei diritti TV sul campionato di calcio di serie A che significa un ulteriore calo di clienti, probabilmente no.

Articolo a cura di Carlo Cagnetti – Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: