Euro 2020, Ceferin : “Torneo itinerante? Non lo sosterrei più. È stato troppo impegnativo”

Euro 2020 non è tutto oro quello che brilla o che è brillato. Aleksander Ceferin boccia il format degli Europei scelto. Il presidente della Uefa in un’intervista a BBC Sport a due giorni dalla finale Italia-Inghilterra : “Torneo itinerante? Non lo sosterrei più. È stato troppo impegnativo. Per certi versi non è corretto che alcune squadre debbano percorrere più di 10.000 km, mentre altre solo 1.000 km. Non è giusto neanche per i tifosi, che dovevano essere a Roma un giorno e a Baku quelli dopo, che sono quattro ore e mezza di volo”.

Quando si è deciso il format utilizzato quest’anno, era dicembre 2012 quando Ceferin non era ancora Presidente della UEFA. Lo stesso numero 1 dell’ente organizzatrice di Euro 2020 ha evidenziato le numerose difficoltà logistiche che hanno caratterizzato questa edizione: “Abbiamo dovuto viaggiare molto, in paesi con giurisdizioni diverse, valute diverse. Paesi UE e non UE, quindi non è stato facile. Era un formato che è stato deciso prima che entrassi in carica e lo rispetto. È sicuramente un’idea interessante, ma è difficile da implementare e non credo che lo faremo di nuovo”.

La prossima edizione dei campionati europei, in programma nel 2024, si terrà interamente in Germania.

Articolo a cura di Stefano Ghezzi – Sportpress24.com

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: