EURO 2020, Belgio-Portogallo 1-0. Lukaku affronterà l’Italia – Le Pagelle

Inizia il match tra due corazzate con tanto talento in campo e nel primo quarto d’ora è il Belgio a tenere il pallino del gioco con Ronaldo e compagni che attendono gli avversari nella propria parte del terreno verde, tentando inizialmente solo qualche timida ripartenza. Cresce il Portogallo ed al 25’ è proprio la formazione di Santos a rendersi pericolosa con una punizione di Ronaldo da fuori area, la palla è centrale ma velenosa e Courtois, seppur non benissimo, riesce a respingere. Al 42’ si sblocca il match con il Belgio che passa in vantaggio grazie a T. Hazard, che di destro fa partire un siluro da fuori area sul quale Rui Patricio non può fare nulla ed è 1-0, punteggio con cui si conclude il primo tempo dopo un minuto di recupero.

Inizia la ripresa e la gara perde subito uno dei protagonisti più attesi, De Bruyne, dopo soli 3 minuti infatti, alza bandiera bianca ed è costretto ad uscire a causa di un infortunio subito negli istanti finali dei primi 45 minuti, al suo posto Mertens. Il gioco appare convulso con rapidi capovolgimenti di fronte, ma con le due squadre che non riescono comunque a concretizzare al meglio i loro sforzi, con il Portogallo che, a differenza del primo tempo, appare decisamente più aggressivo, cercando il gol del pareggio. All’82’ Dias cerca l’inzuccata vincente sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma il tiro, seppur forte, viene respinto da Courtois. All’83’ Guerreiro va vicinissimo al pareggio ma il suo tiro s’infrange sul palo. Tante occasioni per il Portogallo per pareggiare ma fino al 90’ il risultato resta invariato, così come nei 5 minuti di recupero assegnati poi dall’arbitro, con il tentativo di Joao Felix, il più pericoloso nel finale, che termina di poco a lato. Il Portogallo saluto l’Europeo con il Belgio invece che avanza ed ai quarti se la vedrà contro gli Azzurri.

LE PAGELLE

BELGIO (3-4-2-1): Courtois 6,5; Alderweireld 6, Vermaelen 6, Vertonghen 6; Meunier 6,5, Witsel 5,5, Tielemans 6, T. Hazard 7 (dal 95’ Dendoncker sv); De Bruyne 6 (dal 48’ Mertens 5), E. Hazard 7 (dall’87’ Carrasco sv); Lukaku 5,5. Ct: Martinez 6.

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio 6; Dalot 6, Dias 6,5, Pepe 6, Guerreiro 6; Sanches 6,5 (dal 79’ Oliveira sv), Palhinha 6 (dal 78’ Danilo Pereira sv), Moutinho 6 (dal 55’ Joao Felix 6); B. Silva 5,5 (dal 55’ B. Fernandes 5,5), Ronaldo 6, Diogo Jota 5,5. Ct: Santos 6.

Foto in copertina da Web – Articolo a cura di Roberto Viarengo

 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: