EURO 2020, Il governo britannico fa un passo indietro: Wembley aperta ai tifosi

Il governo britannico ha deciso un’ importante cambiamento vista la minaccia UEFA di privarlo della finale di Euro 2020. Le 2.500 persone che la UEFA ha autorizzato ad entrare in Inghilterra senza quarantena obbligatoria, si uniranno ai 60000 tifosi che potranno calcare gli spalti di Wembley.

Certo, gli inglesi non hanno dimenticato cosa è successo alla finale di Champions League che credevano di ospitare, ma con le loro reazioni hanno costretto la Confederazione Europea ad assegnarla, come è successo a Dragao, Porto.

Nel frattempo, la UEFA insiste sul fatto che non ci sono piani per spostare le semifinali e la finale di Euro 2020 lontano da Wembley.

Lo stadio nazionale inglese dovrebbe ospitare cinque partite a eliminazione diretta, ma la UEFA ha confermato la scorsa settimana che è in atto un “piano di emergenza” nel caso in cui i tifosi stranieri siano costretti a mettere in quarantena per 10 giorni in linea con i protocolli di coronavirus nel Regno Unito.

I casi di COVID-19 sono aumentati nelle ultime settimane nel Regno Unito, alimentati dalla variante Delta identificata per la prima volta in India, con ulteriori 10.633 test positivi lunedì.

Rapporti recenti suggeriscono che il presidente UEFA Aleksander Ceferin fosse pronto a spostare le semifinali e la finale a Budapest, mentre il primo ministro italiano Mario Draghi ha chiesto che le partite prestigiose vengano giocate altrove, con la Roma propagandata come un’altra alternativa.

Tuttavia, l’organo di governo del calcio europeo rimane impegnato a organizzare le tre più grandi partite del torneo a Wembley.

“La UEFA, la federazione inglese e le autorità inglesi stanno lavorando a stretto contatto con successo per organizzare le semifinali e la finale di Euro 2020 a Wembley e non ci sono piani per cambiare la sede di quelle partite”, ha detto martedì un portavoce della UEFA.

Le semifinali si terranno il 6 e 7 luglio prima della finale l’11 luglio.

Foto in copertina dal web

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball.com, Mundo Deportivo, Sportpress24.com
manos staramopoulos
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: