F1, Nikita Mazepin: deve fare il servizio militare, leva obbligatoria in Russia

Una situazione paradossale sta coinvolgendo Nikita Mazepin che da pilota potrebbe diventare militare dell’esercito russo.

Il corridore della Haas non sta vivendo un momento eccezionale in Formula Uno: il bottino nel Mondiale 2021 è davvero misero con il russo che deve ancora prendere le misure con la classe automobilistica più importante e seguita del mondo.

Come se non bastasse, a ridosso del Gran Premio di Baku è arrivata la convocazione dell’esercito della Russia: Nikita deve sostenere il servizio militare, come tutti.

È stato il padre di Nikita Mazepin a denunciare questo strano evento che potrebbe coinvolgere tutto il carrozzone della Formula Uno: “Nikita dovrà disputare 23 gare quest’anno e gli chiedono di arruolarsi nell’esercito. Nell’ultima comunicazione gli hanno chiesto di presentarsi al campo di addestramento. Nikita mi ha chiesto di vedere cosa è possibile fare a riguardo, dal momento che corre ogni due settimane. Questo è un problema generale. Nessuno vuole sentire le ragioni non solo di Mazepin, ma anche di tutti i giovani atleti del Paese che si trovano nella stessa situazione. Non si preoccupa di loro. Solo l’Università di Mosca sembra fare qualcosa. Per il resto, a nessuno sembra interessare questo problema“.

Foto dal Web – Articolo a cura di Yuri Sargieri – SportPress24F1

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: