Zinedine Zidane: qualunque cosa arrivi, alla fine lascerà il Real Madrid

Zinedine Zidane, dopo la fine della partita con i baschi, ha smentito di aver annunciato ai giocatori del Real di lasciare la guida tecnica della squadra, a fine stagione: “Ho visto cosa è successo all’Atletico – Osasuna. Sappiamo che il campionato si giocherà fino all’ultimo minuto. Questo accadrà. Dobbiamo continuare a fare punti “, ha sottolineato il famoso francese e ha aggiunto:

“Sono contento che i giocatori ci credano e ci proveremo. Come posso dire ai miei giocatori che me ne vado? Stiamo giocando le nostre vite e il campionato e dirò che me ne vado? Niente. Non dirò mai una cosa del genere ai miei giocatori. Alla fine della stagione vedremo cosa succederà. “Non possiamo continuare a parlare del mio futuro”. Tuttavia, i media spagnoli insistono sul fatto che “Zizou” lascerà il Real alla fine della stagione. Infatti stanno già scrivendo i nomi di due possibili successori di lui, l’italiano Max Allegri e lo spagnolo Raul, un vecchio asso del Madrid ..

Intanto L’allenatore del Real Madrid Zinedine Zidane ha detto ai suoi giocatori che lascerà il club della Liga alla fine della stagione.

La stazione radio Onda Cero ha detto che Zidane ha informato i giocatori della sua decisione prima del pareggio per 2-2 della Liga dello scorso fine settimana in casa con il Siviglia, dove il Real ha perso l’occasione di salire in testa alla classifica.

Il quotidiano Marca ha detto che si è rivolto alla squadra l’8 maggio, un giorno prima di quella partita.

Il Real è stato espulso dalla Copa del Rey da Alcoyano di terza divisione a gennaio ed è stato sconfitto comodamente dal Chelsea nella semifinale di Champions League.

Seguono l’Atletico Madrid, capolista della Liga, di due punti a due partite dalla fine e hanno una possibilità esterna di mantenere il titolo.

Quando sabato gli è stato chiesto se sarebbe rimasto in carica la prossima stagione, Zidane non ha dato alcuna garanzia.

“Non so cosa succederà. Sono qui, giocheremo domani e la prossima settimana, ma non so cosa succederà dopo perché questo è il Real Madrid”, ha detto in conferenza stampa prima del domenica prossima contro l’Athletic Bilbao.

Zidane ha lasciato il club nel 2018 subito dopo aver vinto la terza corona consecutiva di Champions League, solo per tornare 10 mesi dopo. Ha anche lasciato il club come giocatore nel 2006 quando si è ritirato dal gioco

Quindi la decisione di Zinedine Zidane di lasciare la panchina del Real Madrid a fine stagione si considera presa. Naturalmente ora sorge la grande domanda: chi rischierà di rivendicare la posizione di un francese così di successo? Vogliono informazioni che l’italiano Max Allegri abbia preso un primo contatto con il presidente delle meringhe Florentino Perez, poiché tutti vorrebbero ad un certo punto della loro carriera lavorare nel club di maggior successo al mondo con le 13 Champions League. .

Infine, dal Torino arriva qualche informazione secondo cui Zinedine Zidane ha accettato una proposta della Juventus per assumerne la guida tecnica. Vedremo…

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
manos staramopoulos
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: