La risolve sempre la Scarpa D’Oro e l’Europa resta sempre viva – Le Pagelle di Lazio-Parma

Una vittoria arrivata nel momento che la maggior parte dei tifosi aveva cambiato canale in TV. Lazio-Parma risolta dal solito Immobile, la Scarpa D’Oro che non molla mai. Un gol al 95° che porta 3 punti preziosissimi per la rincorsa all’Europa che conta. Tanti errori dei biancocelesti, individuali soprattutto. Alla fine vince chi più c’ha creduto. Il Parma mantiene comunque la promessa, giocando per la maglia e l’onore. Arrivederci in Serie B, sperando che sia solo una parentesi.

LE PAGELLE DI LAZIO-PARMA 1-0 :

STRAKOSHA 6,5 :  Torna titolare tra i pali l’estremo difensore albanese. PT da spettatore poi ad inizio ripresa un paratone su Brunetta evita il peggio, ma azione viziata da una sua stessa dormita. Al 73° ottima parata fuori tra i pali, salvando il risultato. Si ripete al 90° prima del gol di Immobile

PATRIC 6 : Si rivede anche lo spagnolo e la bomba lanciata al 43° meritava sicuramente miglior finale. Buona partita giocata con maturità.

ACERBI 6 : Cerca di salire a dare una mano a Immobile & Co. ma cade anche lui nel tranello dei gialloblu perdendo posizione, ma soprattutto palla. Con l’entrata di Luiz Felipe, si mette sull’ala spingendo il gioco di Fares tornando ad essere una spina nel fianco per gli avversari. Sbaglia alcune uscite con relativi falli.

RADU 6 : Spinge Fares a salire visto le difficoltà dei biancocelesti a penetrare la difesa emiliana. Resta bloccato nella sua postazione correndo pochi rischi, ma non per negligenza ma per mancanza di gioco dei suoi.

LAZZARI 6 : Dopo la prestazione in ombra di sabato scorso contro la Fiorentina, il laterale biancoceleste cerca di fare il suo meglio sfruttando la sua velocità. Quando entra in velocità in area non ce n’è per nessuno, al 48° per 10cm il rigore fischiato è solo un sogno. Prova a spingere anche centralmente, ma il Parma lo copre anche con 3 uomini. Nonostante non sia riuscito a finalizzare, tanto è stato il suo spirito di Sacrificio.

PAROLO 6 : Si muove tanto, facendo girare in maniera veloce il centrocampo. L’attacco non lo assiste e la poca precisione di Luis Alberto e le ripartenze del Parma, lo mandano spesso fuori posizione. Tanto sacrificio, è un o dei pochi che ci ha creduto fino alla fine.

CATALDI 5 : Non ha la tecnica di Leiva, ma è più veloce ; peccato che non riesce a sfruttare la sua potenzialità e resta sempre in ombra dei compagni. Si incaponisce in cose troppo difficili, involuzione per il centrale romano.

LUIS ALBERTO 6 : L’ennesimo palo lo prede lui al 9° dopo un ottimo assist di Muriqi. Il secondo legno lo prende sempre lui al 32° dopo una bella scodella di Immobile. Si spegne piano piano con solo qualche sprazzo, ma nulla di significativo.

FARES 5,5 : Radu e Acerbi cercano di mandarlo in avanti con il gioco spingendo il gioco offensivo. Non fa nulla per tentare la giocata perfetta. Non riesce a superare l’uomo nonostante sia coperto dai compagni. Non riesce ad impostare ne a crossare consegnando spesso e volentieri palla alla difesa avversaria.

IMMOBILE 7 : Ogni commento è in utile. Ci pensa sempre lui a risolvere, con un gol pesantissimo.

MURIQI 5 : Si prende finalmente il posto dal 1° minuto, ma la sua prestazione resta sulla falsa riga delle ultime uscite parziali. Scoordinato e poco attento nel vedere i suoi compagni liberarsi. Immobile cerca di mandarlo in porta per far cambiare storia, ma l’ex Fenerbahce non ringrazia. Inizia il ST e si trova a tu per tu con Sepe, ma lo prende in pieno.

CORREA 5,5 : Inzaghi lo butta dentro al posto di Muriqi. Si velocizza il gioco, ma non riesce a finalizzare anche arrivando davanti a Sepe.

ESCALANTE 6 : Contiene bene il centrocampo nel momento che tutti i suoi salgono verso la porta avversaria. Giocate di carattere

LUIZ FELIPE 6 : Fa salire i suoi, mettendosi centrale e spostando Acerbi. Difesa curata con personalità

AKPA AKPRO 5,5 : Spazia da centrale alla destra mandando Lazzari in fase di impostazione. Tanta confusione e po

CAICEDO 6,5 : Non segna ma partecipa al gol di Immobile nell’unica azione che lo vede protagonista.

INZAGHI 6 : Penultima partita allo Stadio Olimpico giocata in casa, il mister fa ampio turnover dando possibilità di gioco a chi meno è stato utilizzato cercando anche di salvare i vari diffidati in vista del derby. Una partita sterile nei singoli, e delle riserve, ma risolta dal solito bomber biancoceleste e Scarpa D’oro. I cambi fatti hanno dato la risposta sperata, con Escalante e Luiz Felipe molto attivi. Caicedo non segna, ma il gol di Immobile è anche suo grazie al suo assist preziosissimo per il Ciro Nazionale. Una vittoria arrivata al 95° che tiene ancora viva la speranza Champions. Ora il derby, la partita più importante dell’anno.

PARMA (5-3-2) – Sepe 6.5; Busi 6.5, Dierckx 6.5, Bani 6.5 (39′ st Osorio sv), Valenti 6, Gagliolo 5.5 (17′ st Laurini 6); Sohm 6 (39′ st Grassi sv), Hernani 6, Kurtic 6; Brunetta 6.5 (39′ st Traore sv), Pellè 5 (28′ st Cornelius 6). Allenatore: D’Aversa 6

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: