Basket: Pillole di Nba, A Washington non basta il recordman Westbrook, bene Indiana, Golden State e Portland

Non basta il record assoluto di Westbrook a salvare Washington, la spunta infatti Atlanta di un solo punto, per gli Hawks ottima prestazione di Trae Young con 36 punti, di John Collins con 28 punti, di Bogdan Bogdanovic con 25 punti, di Clint Capela con una doppia doppia da 10 punti e 22 rimbalzi e del nostro Danilo Gallinari con 8 punti.

Per gli Wizards straordinario Russell Westbrook che supera Oscar Robertson nella classifica delle triple doppie realizzate in assoluto portandosi a 182 in carriera, oggi ha chiuso con 28 punti, 13 rimbalzi e 21 assist; bene anche Rui Hachimura con 20 punti, Robin Lopez con 18 punti, Ish Smith con 16 punti, Davis Bertans con 15 punti e Raul Neto con 12 punti.

Indiana espugna Cleveland, per i Pacers bella gara di Kelan Martin con 25 punti, di Domantas Sabonis con una quasi tripla doppia da 21 punti, 20 rimbalzi e 9 assist, di Caris LeVert con una doppia doppia da 20 punti e 10 assist, di Doug McDermott con 13 punti, di Justin Holiday con 11 punti e di T.J. McConnell con 10 punti.

Per i Cavaliers bene Collin Sexton con 25 punti, Isaac Okoro con una doppia doppia da 22 punti e 10 rimbalzi, Dean Wade con una doppia doppia da 19 punti e 12 rimbalzi e Jarrett Allen con 12 punti.

Memphis batte New Orleans, che ha perso forse per il resto della stagione Zion Williamson per infortunio, per i Grizzlies grande prova di Dillon Brooks con 23 punti, di Jonas Valanciunas con una doppia doppia da 20 punti e 11 rimbalzi, di Kyle Anderson con 14 punti, di Ja Morant con una doppia doppia da 12 punti e 12 assist e di Jaren Jackson con 12 punti.

Per i Pelicans bene Nickeil Alexander-Walker con 18 punti, Willie Hernangomez con 15 punti, Jaxson Hayes e James Johnson con 13 punti, Naji Marshall con una doppia doppia da 12 punti e 11 rimbalzi, Lonzo Ball con 12 punti ed Eric Bledsoe con 11 punti

San Antonio torna a vincere dopo 7 sconfitte e lo fa in maniera netta a sorpresa contro Milwaukee, per gli Spurs buona prestazione di DeMar DeRozan con 23 punti, di Dejounte Murray con 21 punti, di Keldon Johnson e di Patrick Mills con 20 punti, di Rudy Gay e di Lonnie Walker con 19 punti, di Devin Vassell con 10 punti e di Jakob Poeltl con 10 rimbalzi.

Per i Bucks non basta il solito Giannis Antetokounmpo con 28 punti, bene anche Khris Middleton con 23 punti, Jrue Holiday con 20 punti, Bobby Portis con 13 punti e Donte DiVincenzo e Brook Lopez con 12 punti.

Golden State batte di una tripla la capolista Utah, per gli Warriors grande prova del solito Steph Curry con 36 punti, di Jordan Poole con 20 punti, di Kent Bazemore con 19 punti, di Andrew Wiggins con 14 punti e di Draymond Green con una doppia doppia da 12 punti e 10 assist.

Per i Jazz bene Jordan Clarkson con 41 punti, Bojan Bogdanovic con 27 punti, Rudy Gobert con una doppia doppia da 10 punti e 16 rimbalzi e Royce O’Neale con 10 punti.

Portland abbatte Houston, per i Blazers ottima prova di Damian Lillard con 34 punti, di C.J. McCollum e di Norman Powell con 28 punti, di Jusuf Nurkic con 22 punti e di Derrick Jones con 11 punti.

Per i Rockets bene D.J. Augustin e Kelly Olynyk con 21 punti, Armoni Brooks e Khyri Thomas con 18 punti, Kenyon Martin con 15 punti, Cameron Oliver con 13 punti e Jae’Sean Tate con 12 punti.

Foto da archivio 

A cura di Edoardo Massetti

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: