UCL, Manchester City-PSG – Neymar : “Darò il massimo anche se dovrò morire sul campo”

Neymar, il calciatore più pagato del Paris Saint-Germain, e uno dei giocatori più pagati al mondo, ha lanciato uno slogan di qualificazione, in vista della seconda semifinale di Champions League di oggi, a Etihad.

Il Manchester ha già vinto 2-1 nella prima partita a Parigi e ora i parigini sono chiamati a ribaltare questo punteggio contro di loro. Per arrivare alla seconda finale consecutiva, e rivendicare il trofeo più grande d’Europa, qualcosa che dai francesi, l’unico che ci è riuscito è stato l’Olympique Marsiglia ai tempi di Bernard Tapie (aveva battuto il Milan 1-0 a Monaco).

Finora vale la pena notare che le possibilità di qualificarsi per una squadra che ha perso 2-1 in casa, sono del 7%, in un sondaggio condotto dalla società britannica di analisi dei dati sportivi, Opta.

Neymar, ora in un comunicato sul sito ufficiale del Paris Saint-Germain, si è dato fuoco promettendo di essere “il primo guerriero ad agire”, dicendo che “Darò il massimo, farò tutto il possibile per rovesciare, anche se dovrò morire sul campo “.

E ha aggiunto il centrocampista brasiliano che finora non è riuscito a ripagare con la sua prestazione alla squadra francese, nemmeno la metà di quanto aveva pagato nel 2017 per acquistarlo dal Barcellona (222 milioni di euro).

“Ogni parigino deve credere in noi. E anche noi, anche se la prima partita è stata così difficile. “Dobbiamo crederci indipendentemente da quello che dicono le statistiche sulle nostre possibilità di qualificazione”, ha detto Neymar.

Intanto Μbappe ha mancato la vittoria per 2-1 del PSG sul Lens in Ligue 1 nel fine settimana a causa di un problema al polpaccio, ma è stato incluso nella squadra che si è recata a Manchester.

“Penso che dobbiamo valutare Kylian. Oggi inizierà ad allenarsi individualmente e poi vedremo se potrà essere con la squadra alla fine”, ha detto Pochettino ai giornalisti in una conferenza stampa lunedì, poco prima dell’ultimo allenamento della sua squadra. sessione prima della partita.

“C’è ancora un giorno e non abbiamo ancora deciso se può essere disponibile o non giocare”, ha aggiunto Pochettino.

Perdere Mbappe sarebbe un duro colpo per i parigini che cercano di ribaltare il 2-1 dell’andata in casa contro la squadra di Pep Guardiola.

L’attaccante della Francia ha recitato per il suo club nella Champions League di questa stagione, segnando una tripletta nella vittoria per 4-1 in trasferta a Barcellona negli ottavi e una doppietta in trasferta contro il Bayern Monaco nei quarti di finale.

Ha catturato l’attenzione dei tifosi al di fuori della Francia segnando contro il Manchester City all’Etihad Stadium per il Monaco negli ottavi di Champions League nel 2017, a soli 18 anni. Questo è stato il suo primo gol nella competizione.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
manos staramopoulos
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: