Le leggende del calcio attendono con ansia la storica Coppa araba FIFA

Leggende del calcio di tutto il mondo arabo hanno preso parte al sorteggio per la FIFA Arab Cup 2021  al Katara Opera House all’inizio di questa settimana. Il torneo, che si svolgerà in Qatar entro la fine dell’anno, vedrà 23 squadre della regione contendersi il titolo tanto atteso in quello che sarà l’ultimo grande torneo che si svolgerà in Qatar prima della Coppa del Mondo FIFA 2022 ™

Le squadre sono state sorteggiate in quattro gruppi, con le prime nove nazioni in base alla classifica mondiale FIFA che si qualificano automaticamente e le restanti sette si uniscono dopo una serie di partite di qualificazione una tantum.

Per Younis Mahmoud e Wael Gomaa, entrambi ambasciatori del Qatar e considerati giocatori leggendari rispettivamente dall’Iraq e dall’Egitto, il torneo promette di offrire alcuni classici abbinamenti che sicuramente entusiasmeranno i fan di tutto il mondo arabo.

“Ero entusiasta di vedere il Qatar e l’Iraq sorteggiati nello stesso gruppo perché le due squadre hanno costruito una rivalità molto bella che ha visto i risultati andare in entrambe le direzioni”, ha detto Mahmoud, che ha guidato l’Iraq alla gloria dell’AFC Asian Cup nel 2007.

 Ha continuato: “Entrambi sono ex campioni asiatici con squadre relativamente giovani ed entrambi vorranno mostrare le loro abilità a un pubblico globale in vista della prima Coppa del Mondo nella regione. Passare al turno successivo per ciascuna delle squadre non sarà facile, ma farlo significherà affrontare alcune delle migliori squadre della regione, principalmente quelle nordafricane che vantano giocatori dei massimi campionati europei “.

Gomaa ritiene che il torneo confermerà finalmente la migliore nazione calcistica araba – un dibattito regolarmente in onda nei bar e nei forum sui social media in tutta la regione.

 “Anche se la maggior parte dei tifosi attenderà giustamente la colossale partita del primo turno tra Egitto e Algeria – due campioni africani che hanno una storia straordinaria l’uno con l’altro – non vedo l’ora di vedere l’Arabia Saudita affrontare il Marocco. Più assisteremo a incontri intercontinentali, più avremo senso di chi merita davvero di rivendicare il titolo di migliore squadra del mondo arabo “, ha detto Gomaa, ex terzino egiziano e tre volte vincitore del Coppa d’Africa.

 “Per i fan, la Coppa Araba darà anche il via a una celebrazione di un anno in vista del Qatar 2022. Vedere le loro squadre in azione negli stadi della Coppa del Mondo sarà un piacere, in particolare per quelle nazioni più piccole che potrebbero non qualificarsi per il Coppa del mondo il prossimo anno “, ha aggiunto Gomaa.

Come ex giocatore del Qatar che faceva parte della famosa squadra che ha raggiunto i quarti di finale delle Olimpiadi del 1992 a Barcellona, ​​Ahmed Khalil, che è anche un Qatar Legacy Ambassador, conosce l’importanza di grandi tornei come la Coppa Araba per i più giovani giocatori, soprattutto quelli di squadre meno conosciute.

 “Per le squadre più piccole della regione, questo torneo sarà la loro grande occasione per mostrare i loro meriti calcistici al resto del mondo. Avere l’opportunità di giocare contro i migliori giocatori del mondo arabo negli stadi della Coppa del Mondo sarà l’occasione di una vita “, ha detto Khalil, un ex portiere che si è presentato per la squadra della Qatar Stars League Al Arabi SC.

“So quanto significherà questo torneo per quelle squadre e la passione che porteranno in campo. La loro abilità, insieme al supporto che molti di loro avranno sugli spalti, significherà sicuramente che assisteremo a uno o due sconvolti “, ha aggiunto Khalil.

Il torneo, che si svolgerà in sei stadi del Qatar 2022, sarà l’ultima importante pietra miliare prima dell’ospitalità del paese della Coppa del Mondo, che si terrà dal 21 novembre al 18 dicembre 2022.

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
manos staramopoulos
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: