Israele, svolta nel calcio: Sapir Bernan è il primo arbitro Transgender

Il campionato israeliano presenta il primo arbitro transgender del calcio e muove passi da gigante nella corsa all’integrazione e l’inclusione di tutti generi nello sport più seguito del mondo.

La 26 enne Sapir Bernan – prima conosciuta col suo nome maschile di Sagi- ha annunciato con orgoglio in una conferenza stampa di essere finalmente libera di esprimersi liberamente, forte del pieno appoggio dalla federazione sportiva israeliana.

Il primo passo è stato fatto: Da questo momento spetterà agli organi Uefa e Fifa decidere come distribuire correttamente gli incarichi per gli arbitri transgender, di modo che la differenza di genere ed i pregiudizi di pochi non intacchino l’etica professionale e lo spirito di meritocrazia che sono alla base del calcio.

Le Dichiarazioni dell’arbitro:

Mi sono sempre vista come una donna, fin dalla giovane età. In un primo momento non sapevo come definirlo, come chiamarlo, ma c’è stata sempre attrazione per il lato femminile e invidia verso le altre donne” e ancora “Avevo capito che la società non mi avrebbe accettato, non sarebbe stata dalla mia parte, quindi ho continuato così per quasi 26 anni

Foto da Web, Articolo a cura di Marco Murano

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: