Real Madrid, il successo dei blancos passa dal talentuoso Vinicius

La stagione in corso è un punto di svolta per Vinicius, che ha fatto un passo avanti nella gerarchia del Real Madrid. Il brasiliano non è solo uno dei giocatori bianchi di maggior rilievo, è anche uno dei più influenti.

L’impatto di Vinicius si fa già sentire a Madrid ed è una delle chiavi dell’imbattibilità di 16 partite accumulate dalla squadra di Zidane. Vinicius ha superato per la prima volta le 40 partite (41) in una stagione, anche la barriera dei 2.000 minuti (2.242 ‘) e la sua partecipazione ha fatto un balzo che gli dà i galloni di un giocatore importante.

Il brasiliano si è lasciato alle spalle le “sparizioni” dal campo che gli hanno fatto riflettere sul suo futuro a Madrid e che hanno messo in discussione il suo rapporto con Zidane.

Vinicius è già ‘top’ a Madrid e le sue statistiche in termini di partecipazione si avvicinano a quelle di intoccabili come Modric, Kroos, Varane, Casemiro, Mendy o Benzema.

Il brasiliano, infatti, è l’unico calciatore fuori campo che ha giocato le ultime 16 partite della spettacolare serie di vittorie consecutive del Real Madrid senza perdere (l’altro è Courtois).

Rispettato per gli infortuni all’interno della peste che punisce il Real, Zidane ha sfruttato al massimo il bel momento dei 20 bianchi.

La sua maggiore importanza ha portato con sé una maggiore influenza sui colpi bianchi. Il suo impatto a livello offensivo è stato notato nella serie di vittorie dei Bianchi.

In sette delle 16 partite senza sconfitte del Real Madrid (12 vittorie e quattro pareggi), il brasiliano ha avuto un’influenza sul tabellone.

L’ultima contro Cadice, in cui ha causato il rigore che Karim ha trasformato in 0-1 per superare quello di Zidane sul tabellone. Ha avuto un ruolo speciale nella grande settimana di Liverpool e Barcellona.

Vinicius è nel reporter dei giocatori decisivi insieme a Benzema, Casemiro, Kroos e Modric. Cinque giocatori che hanno un peso enorme nell’attuale striscia di Madrid.

Lo status di Vinicius a Madrid è cambiato radicalmente in quella che è ora la sua terza stagione in bianco e dopo un lungo percorso in cui i fantasmi di una partenza di squadra hanno perseguitato il giocatore brasiliano, che è costato di più pensava di ritagliarsi una nicchia e guadagnare

La totale fiducia di Zidane. La 20 bianca ha messo fine alle montagne russe su cui è stata cavalcata sin dal suo arrivo e gode della continuità di cui aveva bisogno per far emergere tutto il suo potenziale.

Il risultato, una stagione con 41 partite, 20 delle quali consecutive, 2.242 minuti, sei gol e sette assist. L’impatto di Vinicius si fa già sentire al Real Madrid e può essere un fattore decisivo e destabilizzante in un finale di stagione in cui Madrid e il brasiliano vogliono ancora avere molto da dire.

 Foto in Copertina dal Web

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
manos staramopoulos
Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: