Basket: Pillole di Nba, Curry trascina Golden State, Cadono nuovamente i Lakers

Golden State vince in quel di Philadelphia, per gli Warriors solita prestazione sontuosa di Steph Curry con 49 punti, bene anche Andrew Wiggins con una doppia doppia da 16 punti e 10 rimbalzi, Damion Lee con 12 punti e Kevon Looney con 15 rimbalzi.

Per i 76ers bene Joel Embiid con una doppia doppia da 28 punti e 13 rimbalzi, Seth Curry con 15 punti, Matisse Thybulle con 13 punti, Danny Green con 12 punti e Furkan Korkmaz e Tyrese Maxey con 10 punti.

Utah annienta i Lakers allo Staple Center, per i Jazz ottima prestazione di Jordan Clarkson con 22 punti, di Joe Ingles con 21 punti, di Bojan Bogdanovic con 19 punti, di Mike Conley con una doppia doppia da 14 punti e 10 assist, di Rudy Gobert con una doppia doppia da 14 punti e 10 rimbalzi e di Royce O’Neale con 13 punti.

Per i gialloviola bene Talen Horton-Tucker con  24 punti, Kyle Kuzma con 17 punti e Kentavious Caldwell-Pope e Dennis Schroder con 15 punti.

Detroit ha la meglio su Cleveland, per i Pistons buona gara di Saddiq Bey e di Franck Jackson con  20 punti, di Isaiah Stewart con una doppia doppia da 18 punti e 16 rimbalzi, di Josh Jackson con 16 punti e di Tyler Cook e di Killian Hayes con 12 punti.

Per i Cavaliers bene Collin Sexton con 28 punti, Darius Garland con 23 punti, Kevin Love con 15 punti, Isaiah Hartenstein con 13 punti e Taurean Prince con 11 punti.

Chicago espugna Boston, per i Bulls bella prova di Nikola Vucevic con 29 punti, di Coby White con 19 punti e di Garrett Temple e di Thaddeus Young con 13 punti.

Per i Celtics bene Jaylen Brown con 23 punti, Jayson Tatum con una tripla doppia da 14 punti, 13 rimbalzi e 10 assist, Payton Pritchard con 14 punti e Tristan Thompson con 11 punti.

San Antonio vince ad Indianapolis, per gli Spurs grande prestazione di Derrick White con 25 punti, di DeMar DeRozan con 18 punti, di Jakob Poeltl con 16 punti, di Keldon Johnson con 14 punti, di Dejounte Murray con 11 punti e di Drew Eubanks con 13 rimbalzi.

Per i Pacers bene Malcolm Brogdon e Caris LeVert con 18 punti ed Oshae Brissett con 13 punti, pesano le assenze di Domantas Sabonis e Myles Turner.

Miami disintegra Houston, per gli Heat grande prova di Kendrick Nunn con 30 punti, di Goran Dragic e di Duncan Robinson con 19 punti, di Andrè Igoudala con 16 punti, di Dewayne Dedmond con 12 punti e di Precious Achiuwa con 11 rimbalzi.

Per i Rockets bene Kevin Porter e Christian Wood con 18 punti, John Wall con 14 punti e Kelly Olynyk e Jae’Sean Tate con 10 punti.

Phoenix vince a Milwaukee solo dopo l’overtime, per i Suns grande gara di Devin Booker con 24 punti, di Chris Paul con una doppia doppia da 22 punti e 13 assist, di Mikal Bridges con 21 punti, di DeAndre Ayton con una doppia doppia da 20 punti e 13 rimbalzi, di Cameron Johnson con 13 punti e di Cameron Payne con 12 punti.

Per i Bucks bene il solito Giannis Antetokounmpo con 33 punti, Khris Middleton con 26 punti e Jrue Holiday con 25 punti.

Washington annienta Oklahoma, per gli Wizards bella gara di Bradley Beal con 30 punti, di Davis Bertans con 21 punti, di Robin Lopez con 17 punti, di Russell Westbrook con una tripla doppia da 13 punti, 11 rimbalzi e 17 assist e di Daniel Gafford con 13 punti.

Per i Thunder bene Darius Bazley con 26 punti, Tony Bradley con 16 punti, Kenrich Williams con 15 punti, Theo Maledon con 14 punti e Ty Jerome e Svjatoslav Mykhailiuk con 11 punti.

Denver ha la meglio su Memphis solo all’overtime, per i Nuggets ottima prestazione di Nikola Jokic con una doppia doppia da 47 punti e 15 rimbalzi, di Will Barton con 28 punti, di Michael Porter con 21 punti, di JaMychal Green e di Paul Millsap con 12 punti e di P.J. Dozier con 10 punti.

Per i Grizzlies bene Ja Morant con una doppia doppia da 36 punti e 12 assist, De’Anthony Melton con 25 punti, Grayson Allen con 24 punti, Xavier Tillman con una doppia doppia da 18 punti e 14 rimbalzi, Kyle Anderson con 11 punti e John Konchar con 10 punti.

Foto da archivio 

A cura di Edoardo Massetti 

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: