Pochettino vuole festeggiare i suoi 101 giorni qualificandosi contro il Bayern

Mauricio Pochettino martedì prossimo (13/4), completa 101 giorni sulla panchina del Paris Saint-Germain. Ha anche l’opportunità di combinare questo anniversario con un successo storico per i campioni di Francia. Pochettino può diventare il “protagonista” di un momento molto importante per i parigini, a patto che la squadra francese si qualifichi per le semifinali di Champions League.

Naturalmente, in circostanze normali, il tecnico argentino è abbastanza vicino a questo importante traguardo, visto che ha già prevalso a Monaco con 3-2 sul Bayern e ora nel secondo quarto di finale al Parc des Princes, è chiamato a gestire il risultato.

Certo, non sarà molto facile dato che la squadra bavarese non va a Parigi solo per trascorrere due ore. I giocatori di Hans-Dieter Flick combatteranno con tutte le loro forze, nonostante le iridi interne che il Bayern sta affrontando ultimamente

Pochettino, riferendosi ai suoi primi 100 giorni alla guida dei parigini, ha detto caratteristicamente:

“Sono solo felice di essere qui per tre mesi. L’ho conosciuto da dentro, questo club, in cui sono tornato dopo anni. Sono contento dei giocatori e dell’infrastruttura “, ha commentato Pochettino e ha aggiunto:

“È normale che dopo tre mesi non ci sia regolarità, che si ottiene dopo un anno intero. Ho anche detto al mio arrivo (2 gennaio 2021) che questa squadra deve essere ottimizzata, con le strutture esistenti. Stiamo ottenendo gradualmente risultati, poiché il Paris Saint-Germain è una squadra che deve sempre vincere. Sembra una scusa, ma tutto il personale ha bisogno di tempo per lavorare sulle proprie idee. Ma cercheremo di sfruttare al massimo il tempo che abbiamo.

Finora con Pochettino, il Paris Saint-Germain in 22 partite, conta 16 vittorie, due pareggi e quattro sconfitte. Ora tutto mostra che è davanti a una grande qualificazione contro il Bayern, campione d’Europa dello scorso anno e allo stesso tempo sta rivendicando il campionato, visto che è a soli 3 punti dal campione, il Lille.

Quasi tutti si rendono conto che martedì sarà una giornata estremamente difficile e dovranno presentare il loro meglio ai combattenti tedeschi. Ma d’altra parte sanno benissimo che… il paradiso è più vicino dell’inferno per i calciatori del Paris e faranno ogni sforzo per rendere felici i loro tifosi, l’amministrazione e Pochettino.

Foto in Copertina dal Web
Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
manos staramopoulos
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: