Basket: Pillole di Nba, I Lakers rimaneggiati sorprendono Brooklyn

I Lakers sorprendono Brooklyn nonostante l’assenza di LeBron James, Anthony Davis, Kyle Kuzma e Marc Gasol, per i gialloviola ottima prestazione di Andrè Drummond con una doppia doppia da 20 punti e 11 rimbalzi, di Dennis Schroder con 19 punti, di Ben McLemore con 17 punti, di Talen Horton-Tucker con una doppia doppia da 14 punti e 11 assist, di Kentavious Caldwell-Pope e di Markieff Morris con 14 punti e di Montrezl Harrell e di Alfonzo McKinnie con 10 punti; da sottolineare l’espulsione per scorrettezze di Dennis Schroder da una parte e Kyrie Irving dall’altra

Per i Nets bene Kevin Durant con 22 punti, Kyrie Irving con 18 punti e LaMarcus Aldridge con 12 punti, manca James Harden.

Toronto espugna Cleveland, per i Raptors grande prova di Gary Trent con 44 punti, di Malachi Flynn con una doppia doppia da 20 punti e 11 rimbalzi, di OG Anunoby con 15 punti, di Yuta Watanabe con 14 punti e di DeAndre Bembry con 13 punti.

Per i Cavaliers bene Collin Sexton con 29 punti, Darius Garland con 19 punti, Kevin Love con 18 punti, Dean Wade con 14 punti, Isaiah Hartenstein con 12 punti e Taurean Prince con 10 punti.

Philadelphia espugna vince ad Oklahoma City, per i 76ers bella gara di Joel Embiid con 27 punti, di Furkan Korkmaz con 20 punti, di Mike Scott e di Ben Simmons con 13 punti, di Shake Milton con 12 punti e di Seth Curry con 11 punti.

Per i Thunder bene Darius Bazley con 17 punti, Tony Bradley con una doppia doppia da 16 punti e 14 rimbalzi, Luguentz Dort con 15 punti e Ty Jerome con 12 punti.

Utah stende Sacramento, per i Jazz ottima prestazione di Donovan Mitchell con 42 punti, di Mike Conley con 26 punti, di Joe Ingles con 20 punti, di Georges Niang con 12 punti e di Rudy Gobert con 11 rimbalzi.

Per i Kings bene De’Aaron Fox con 30 punti, Richaun Holmes con una doppia doppia da 25 punti e 10 rimbalzi, Buddy Hield con 19 punti, Tyrese Haliburton con 13 punti ed Harrison Barnes e Moe Harkless con 11 punti.

Golden State disintegra Houston, per gli Warriors grande prova di Steph Curry con 38 punti, di Andrew Wiggins con 25 punti, di Jordan Poole con 21 punti e di Mychal Mulder con 10 punti.

Per i Rockets, che ormai non hanno più nulla a cui ambire, bene John Wall con 30 punti, D.J. Augustin con 19 punti, Kelly Olynyk con una doppia doppia da 18 punti e 11 rimbalzi, Christian Wood con 18 punti e Jae’Sean Tate con 11 rimbalzi.

Phoenix annienta Washington, per i Suns ottima prestazione di Devin Booker con 27 punti, di Mikal Bridges con 15 punti, di DeAndre Ayton con una doppia doppia da 14 punti e 10 rimbalzi, di Jevon Carter e di Cameron Payne con 14 punti, di Chris Paul con una doppia doppia da 13 punti e 10 assist, di Cameron Johnson con 12 punti e di Jae Crowder con 11 punti.

Per gli Wizards bene Raul Neto con 24 punti, Russell Westbrook con una tripla doppia da 17 punti, 11 rimbalzi e 14 assist e Isaiah Smith con 12 punti.

Portland ha la meglio su Detroit, per i Blazers grande gara di Damian Lillard con una doppia doppia da 27 punti e 10 assist, di C.J. McCollum con 26 punti, di Enes Kanter con una straordinaria doppia doppia da 24 punti e ben 30 rimbalzi e di Carmelo Anthony e di Nassir Little con 11 punti.

Per i Pistons bene Josh Jackson con 21 punti, Franck Jackson con 17 punti, Saddiq Bey con 14 punti e Sekou Doumbouya con 11 punti.

Atlanta vince in casa di Charlotte, per gli Hawks ottima prova di Bogdan Bogdanovic con 32 punti, di Clint Capela con una doppia doppia da 20 punti e 15 rimbalzi, di Brandon Goodwin con 17 punti, di Lou Williams con 13 punti e di Kevin Huerter con 10 punti, assenti il nostro Danilo Gallinari e Trae Young.

Per gli Hornets bene Miles Bridges con 23 punti, Terry Rozier con 18 punti, Devonte’ Graham con 16 punti e Ben Wanamaker con 13 punti.

Foto da archivio

A cura di Edoardo Massetti

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: