Basket: Pillole di Nba, Miami sorprende i Lakers, LeBron promette su twitter scintille al suo ritorno

Miami stende i Lakers, per gli Heat buona partita di Jimmy Butler con 28 punti, di Victor Oladipo con 18 punti, di Tyler Herro con 15 punti, di Bam Adebayo con 13 punti, di Duncan Robinson con 11 punti e di Goran Dragic con 10 punti; quest’ultimo entra nell’Olimpo dei primi cinque assist-man della storia Nba, avvicinandosi a LeBron James.

Per i gialloviola privi ancora di “The King”, di Anthony Davis e di Talen Horton-Tucker, Mvp dell’ultima gara, non basta la buona prova di Kentavious Caldwell-Pope con 28 punti, di Andrè Drummond con una doppia doppia da 15 punti e 12 rimbalzi, di Wesley Matthews con 14 punti, di Markieff Morris con 12 punti e di Montrezl Harrell e di Dennis Schroder con 10 punti, quest’ultimo da doppia doppia con 14 assist.

LeBron James ha poi promesso su Twitter tuoni e fulmini al suo ritorno sul parquet incuriosendo tutti sul suo stato di forma e sulla sua voglia di rivalsa al rientro in campo.

Utah annienta Portland, per i Jazz super partita di Donovan Mitchell con 37 punti, bene anche Rudy Gobert con una doppia doppia da 18 punti e 21 rimbalzi, Joe Ingles con 13 punti, Bojan Bogdanovic e Mike Conley con 11 punti e Georges Niang con 10 punti.

Per i Blazers bene Damian Lillard con 23 punti, C.J. McCollum con 19 punti, Norman Powell con 13 punti e Jusuf Nurkic con 10 punti.

Detroit espugna Sacramento, per i Pistons ottima prestazione di Cory Joseph con 24 punti, di Isaiah Stewart con una doppia doppia da 16 punti e 13 rimbalzi, di Saddiq Bey con 12 punti, di Killian Hayes e di Jahlil Okafor con 11 punti e di Hamidou Diallo e di Josh Jackson con 10 punti.

Per i Kings bene De’Aaron Fox con 23 punti, Buddy Hield e Richaun Holmes con 15 punti, Harrison Barnes con 13 punti e Hassan Whiteside con 10 punti.

I Clippers sorprendono Phoenix, per i losangelini grande prova di Paul George con 33 punti, di Kawhi Leonard con 27 punti, di Rajon Rondo con 15 punti.

Per i Suns bene Devin Booker con 24 punti, Mikal Bridges con 20 punti, DeAndre Ayton con una doppia doppia da 18 punti e 10 rimbalzi e Chris Paul con 13 punti.

Dallas stende Milwaukee, per i Mavericks ottima prestazione di Luka Doncic con una quasi tripla doppia da 27 punti, 9 rimbalzi e 9 assist, di Kristaps Porzingis con una doppia doppia da 26 punti e 17 rimbalzi, di Josh Richardson con 14 punti, di Tim Hardaway e di Maximilian Kleber con 13 punti e di Dorian Finney-Smith con 10 rimbalzi; anche il nostro Nicolò Melli con 6 punti.

Per i Bucks bene Donte DiVincenzo con 22 punti, Bobby Portis con una doppia doppia da 20 punti e 14 rimbalzi, Brook Lopez con 16 punti, Khris Middleton con 14 punti e Jrue Holiday con 13 punti.

Cleveland espugna alla grande Oklahoma City, per i Cavaliers bella gara di Collin Sexton con di Taurean Prince con 22 punti, di Darius Garland con 21 punti, di Kevin Love con una doppia doppia da 18 punti e 11 rimbalzi, di Isaac Okoro con 15 punti, di Dean Wade con 12 punti ed Isaiah Hartenstein con 12 rimbalzi.

Per Thunder bene Ty Jerome con 23 punti, Theo Maledon con 14 punti, Moses Brown con una doppia doppia da 13 punti e 11 rimbalzi, Jaylen Hoard e Kenrich Williams con 12 punti e Svjatoslav Mykhailiuk ed Aleksej Pokusevski con 10 punti.

Chicago vince a Toronto, per i Bulls grande prova di Zach LaVine con una doppia doppia da 22 punti e 13 assist, di Nikola Vucevic con 22 punti, di Lauri Markkanen con 18 punti, di Coby White con 15 punti, di Daniel Theis con una doppia doppia da 14 punti e 10 rimbalzi e di Patrick Williams e di Thaddeus Young con 11 punti.

Per i Raptors bene Chris Boucher con una splendida doppia doppia da 38 punti e 19 rimbalzi, Pascal Siakam con 27 punti e OG Anunoby con 13 punti.

Foto da archivio

A cura di Edoardo Massetti

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: