Bologna-Inter, la nona sinfonia di Conte, la decide sempre Lukaku-Pagelle

L’Inter suona la Nona, e ora vede lo scudetto più vicino.

A Bologna basta un gol di Lukaku all’Inter di Conte per volare a più 8, con una partita in meno, sui cugini del Milan.

Una grande prova degli uomini di Conte, che pur soffrendo porta a casa un grande risultato. Un buon Bologna mette comunque in grande difficoltà l’Inter.

Alla fine non basta il cuore, ma gli uomini di Mihailovic escono dal campo col morale comunque alto. Le Pagelle.

HANDANOVIC 6: Viene chiamato in causa in poche occasioni, ma sbaglia pochissimo e interviene quando serve.

SKRINIAR 6,5: Solita forza e attenzione nel centro-destra. Dalle sue parti non si passa praticamente mai: grande fisicità e esplosività.

RANOCCHIA 6: Qualche errore banale, ma anche grande intelligenza nella gestione della linea difensiva.

BASTONI 7: Il cross per Lukaku è la giocata decisiva per la partita e il campionato.

HAKIMI 6: Salta in poche occasioni l’uomo e ha qualche difetto di posizione. Riesce a fare poco la differenza.

BARELLA 6: Gli manca il gol, il tiro o il passaggio finale per impreziosire la sua prestazione.

VECINO SV: Entra negli attimi finali.

BROZOVIC 6: Bravo a gestire il pallone e far sentire la sua presenza in mezzo al campo. Ha pochi acuti significativi e perde due brutti possessi nel finale.

ERIKSEN 6: Bravo a gestire la fase difensiva, orientando il posizionamento del corpo. Poche accelerazioni in avanti.

GAGLIARDINI 6: Dà solidità, ma con qualche sbavatura e intervento al limite.

YOUNG 6: Fa il suo senza troppe sbavature. Tiene bene la posizione, ma spinge poco.

DARMIAN 6: Entra con grande applicazione e la consueta intelligenza.

LUKAKU 7: Anche questa sera è decisivo, con la sua straordinaria fisicità. Decide una partita complicata, facendosi trovare pronto in area di rigore.

LAUTARO MARTINEZ 6: Partita diligente in entrambe le fasi del gioco. Sfiora il gol nella ripresa, ma la sua applicazione è ammirevole.

SANCHEZ 6: Entra con grande voglia, riuscendo anche a creare un paio di occasioni.

CONTE: Potrebbe essere la vittoria che vale lo scudetto. 7

BOLOGNA (4-3-1-2): Ravaglia 6; Tomiyasu 6, Soumaoro 6, Danilo 6, Dijks 6 (Juvara 6,5); Schouten 6,5, Dominguez 5,5 (Svanberg 6), Soriano 6; Skov Olsen 5 (Orsolini 5,5); Barrow 5,5, Sansone 5,5 (Vignato). Allenatore: Mihajlovic 6.

Foto dal web
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: