Tennis, Atp Miami: Sinner da record. Batte Bautista Agut e vola in finale

Jannik Sinner batte Roberto Bautista Agut nella semifinale dell’Atp di Miami guadagnandosi il posto nella finale del torneo americano.

Il punteggio finale è: 5-7, 6-4, 6-4, in 2 ore e 31 minuti di gioco. Sinner è il secondo italiano nella storia a raggiungere una finale in un Masters 1000, lo aveva fatto solo Fognini a Montecarlo. In finale sfiderà il vincitore tra Rublev e Hurkacz.

Il tennista italiano ha la possibilità di entrare un circolo ristretto di teenager vincitori di tornei 1000, composto per ora da Djokovic e Nadal.

Sinner oltre alla possibilità di siglare un nuovo record, scrive la storia del torneo di Miami, che dagli anni ’80 per la quarta volta vede un giocatore con meno di 20 anni in finale. Ciò è accaduto nel 1990 con Agassi 19enne, nel 2005 con Nadal battuto da Federer, e nel 2007 con il trionfo di Djokovic 19enne.

In totale è l’ottavo teenager finalista. Meglio di lui hanno fatto solo due giocatori: Harel Levy e Jerzy Janowicz, che sono arrivati in finale in un 1000 al primo tentativo, ma poi non hanno brillato più.

Sinner invece è in finale al terzo 1000 della carriera ed ha battutoo così Tsitsipas con la sua prima finale al suo 7° torneo, Rafa Nadal (prima finale al nono torneo 1000, a Miami, 2005) e Djokovic con la prima finale al decimo 1000, in Indian Wells, 2007. Federer la prima finale l’ha ottenuta al diciannovesimo torneo.

Foto da Web

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: