Basket: Pillole di Nba, Stravincono Dallas, Golden State e Utah, i Clippers annientano la Antetokounmpo’s band

Grande vittoria di Dallas in quel di Oklahoma City, per i Mavericks buona prestazione di Luka Doncic con 25 punti, di Kristaps Porzingis con 20 punti, di Tim Hardaway con 19 punti e di Dorian Finney-Smith con 12 punti.

Per i City Thunder bene Aleksej Pokusevski con 21 punti, Svjatoslav Mykhailiuk con 16 punti, Theo Maledon con 14 punti, Isaiah Roby con 12 punti, Ty Jerome con 11 punti e Josh Hall con 10 punti.

Sacramento espugna San Antonio, per i Kings bella gara di De’Aaron Fox con 24 punti, di Richaun Holmes con una doppia doppia da 23 punti e 12 rimbalzi, di Buddy Hield con 20 punti, di Tyrese Haliburton con una doppia doppia da 15 punti e 10 assist, di Harrison Barnes e di Terence Davis con 14 punti e di Maurice Harkless con 13 punti.

Per gli Spurs bene Dejounte Murray con 23 punti, Derrick White con 19 punti, Jakob Poeltl con una doppia doppia da 17 punti e 11 rimbalzi, DeMar DeRozan con 17 punti e Rudy Gay con 10 punti.

Utah distrugge Cleveland, per i Jazz buona prova di Donovan Mitchell con 19 punti, di Rudy Gobert con una doppia doppia da 18 punti e 17 rimbalzi e di Mike Conley con 18 punti.

Per i Cavaliers bene Collin Sexton con 20 punti, Darius Garland con 18 punti ed Isaiah Hartenstein con 14 rimbalzi.

Golden State travolge Chicago, per gli Warriors fondamentale il ritorno di Steph Curry che chiude con 32 punti, bene anche Andrew Wiggins con 21 punti, Kelly Oubre con una doppia doppia da 18 punti e 11 rimbalzi, James Wiseman con 12 punti e Draymond Green con 11 punti.

Per i Bulls bene Nikola Vucevic con 21 punti, Thomas Satoransky e Patrick Williams con 14 punti, Lauri Markkanen con 13 punti, Zach LaVine con 12 punti e Thaddeus Young con 10 punti.

I Clippers annientano Milwaukee, per i losangelini grande prestazione di Marcus Morris con 25 punti, di Kawhi Leonard con 23 punti, di Luke Kennard con 21 punti, di Reggie Jackson con 20 punti e di Terance Mann con 14 punti.

Per i Bucks nonostante il solito stratosferico Giannis Antetokounmpo con 32 punti arriva la sconfitta, non basta nemmeno la discreta prova di Jrue Holiday con 24 punti e di Khris Middleton con 15 punti.

Foto prese dal web

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: