Di Maria, furto e famiglia sequestrata durante PSG-Nantes: viene sostituito. Rapinato anche il papà di Marquinhos

Paura per Angel di Maria durante la partita di ieri sera tra PSG e Nantes.

Il giocatore argentino ha infatti subito una rapina nella sua abitazione e il sequestro della famiglia.

Il calciatore è stato sostituito al 62′ dopo che pochi minuti prima il ds del club parigino Leonardo era sceso dalla tribuna in campo per avvertire il tecnico Pochettino, che ha spiegato la situazione a Di Maria e lo ha mandato negli spogliato.

Durante il furto, i ladri hanno sottratto una cassaforte con orologi e gioielli per un valore di 500 mila euro. Fortunatamente la moglie con le figlie erano al piano di sopra quando i ladri si sono introdotti in casa, ma sono comunque rimaste sotto shock.

“C’è la delusione di aver perso 3 punti – ha detto Pochettino in conferenza stampa dopo la partita persa in casa – ma la squadra era preoccupata per cose di cui probabilmente siete già al corrente. Non è una scusa, ma c’è stato un calo di energia non abituale. Abbiamo parlato con i giocatori, ma non di questioni di calcio. Ci sono situazioni extra-calcio di cui bisogna tenere conto”. 

NON SOLO DI MARIA…

Nella squadra francese notte di terrore non solo per Di Maria: infatti una banda di ladri è entrata anche nella casa dei genitori di Marquinhos.

Il padre avrebbe ricevuto diversi colpi al viso, alle costole e al torace. I ladri avrebbero rubato gioielli e 2.000 euro in contanti. Hanno poi rinchiuso la vittima nella camera da letto prima di fuggire.

Foto da Web

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: