Inter-Atalanta 1-0, i nerazzurri mettono la Settima. Le pagelle

Il big match di San Siro lo vincono i padroni di casa dell’Inter, grazie alla rete, nel secondo tempo di Milan Skriniar.

Con questa vittoria, gli uomini di Conte, portano a sette la striscia di vittorie consecutive in campionato. Grazie a questo risultato, l’Inter torna a +6 sui cugini milanisti, e tiene a distanza la Juventus.

Per Gasperini invece, manca il sorpasso alla Roma e l’aggancio alla Juve a quota 52. I nerazzurri sbattono sul muro interista, dopo una partita dominata esclusivamente dalla Dea, che assedia la porta di Handanovic senza trovare fortuna.

I padroni di casa la spuntano grazie all’unico tiro fatto in tutta la partita, quello di Skriniar su una mischia dagli sviluppi di un calcio d’angolo

HANDANOVIC 7 – L’Atalanta si fa vedere spesso dalle sue parti, ma si rende realmente pericolosa solo su un colpo di testa di Zapata su cui lo sloveno esibisce un riflesso a dir poco miracoloso

SKRINIAR 7 – Duella per tutto il match contro Zapata, lo fa bene e poi trova anche il gol che può valere già lo scudetto?

DE VRIJ 6.5 – Deve soprattutto vigilare gli inserimenti dei due trequartisti dell’Atalanta, regge bene.

BASTONI 7 – Il migliore dei tre centrali dell’Inter. Sicuro in fase difensiva e intraprendente quando si parla di impostare il gioco

HAKIMI 5.5 – Quello con Gosens è uno dei duelli più attesi di tutto il match. I due esterni, forse più preoccupati a difendere, finiscono quasi per annullarsi.

D’AMBROSIO s.v.

BARELLA 6 – Stasera c’è bisogno di raddoppiare praticamente su chiunque per dare una mano in difesa ai compagni. Lui come sempre, lo fa nel migliore dei modi, lottando su ogni pallone.

BROZOVIC 6 – Lui come de Vrij è soprattutto costretto a gestire il traffico che passa sulle corsie centrali.

GAGLIARDINI s.v.

VIDAL 5 – Il peggiore in questa serata tra i nerazzurri di Antonio Conte in campo.

ERIKSEN 6.5 – Entra per dare qualità nel momento in cui è però l’Atalanta a tenere in mano il pallino del gioco. Si mette comunque a disposizione di Conte, che ormai sembra avergli affidato il centrocampo, complice anche un Vidal fuori condizione.

PERISIC 6 – Dopo un primo tempo molto anonimo, esce con personalità nella ripresa. Sembra quello di qualche settimana fa nel Derby

DARMIAN s.v.

LUKAKU 6 – Il giudizio è positivo perché riesce sempre a farsi trovare in appoggio ai compagni, scaricando sempre il pallone in maniera intelligente.

LAUTARO 6.5 – Partita davvero molto sporca per l’argentino che viene marcato a uomo dalla difesa di Gasperini.

SANCHEZ s.v.

CONTE– 7, prepara la partita giocando di contropiede e ripartenza, gli ha detto fortuna.

ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello 6; Toloi 5,5, Romero 6,5, Djimsiti 7 (81′ Palomino sv); Maehle 6,5, De Roon 6, Freuler 5,5 (81′ Pasalic sv), Gosens 6; Pessina 5,5 (73′ Miranchuk 6), Malinvoskyi 6 (46′ Ilicic 5,5); D. Zapata 6 (70′ Muriel 6,5). All. Gasperini 6

Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: