Dimitrios Grammozis è il primo allenatore greco in Bundesliga

Grammozis ha finalmente detto “lo voglio” martedì all’allenatore dello Schalke dopo che due turni di colloqui di contratto lo scorso anno non si sono rivelati nulla, che ha paragonato a un lungo corteggiamento.

“L’importante è continuare quando si è convinti della sposa”, ha detto Grammozis nella sua prima conferenza stampa mercoledì a Gelsenkirchen. “Dato che vengo dalla regione, so cosa fa battere lo Schalke 04, cosa fa battere la gente qui”, ha aggiunto Grammozis, nato nella vicina Wuppertal.

Dimitrios Grammozis allo Schalke, con l’allenatore greco che diventa il quinto allenatore dei “royal blues” nella stagione in corso.

L’ex calciatore di Erdingen, Amburgo, Kaiserslautern, Colonia, Rot Weiss Essen, Ergotelis, Omonia e Kerkyra , ha firmato un contratto fino all’estate 2022 e tenterà un miracolo, che si traduce in una permanenza in Bundesliga.

La differenza che separa le code del punteggio rispetto al 16 ° Bielefeld (posizione che porta al pareggio) è di 9 punti.

“Come allenatore devi vedere in quale squadra vieni e cosa simboleggia il club. Non abbiamo tempo per cambiare molto, ma daremo il massimo.

Prima di tutto voglio parlare con i giocatori e farmi un’idea di come pensano. Ovviamente ultimamente abbiamo molti infortuni. Alcuni bambini torneranno presto. Abbiamo bisogno di tutti loro “, ha inizialmente sottolineato Grammozis nella sua presentazione ufficiale avvenuta mercoledì mattina, sottolineando che questa è una grande sfida per la sua carriera.

Il 42enne greco-tedesco ha poco tempo per prepararsi alla sua prima partita contro il Mainz, secondo dal fondo, che è un posto e otto punti sopra lo Schalke in classifica. “Non vedo l’ora che arrivi l’incarico e so in cosa mi sto cacciando”, ha insistito Grammozis, il cui contratto è valido anche per la seconda divisione.

Questo è il suo primo lavoro da allenatore in Bundesliga, essendo stato l’ultimo responsabile del Darmstadt di seconda divisione. È il quinto allenatore dello Schalke in questa stagione e prende il comando dei Royal Blues avendo vinto solo una partita di campionato per tutta la stagione.

Lo Schalke ha trascorso gli ultimi 30 anni in Bundesliga e al Grammozis mancano solo 11 partite per fermare il crollo. Sostituisce Christian Gross che è stato esonerato domenica come parte di una pulizia di massa della dirigenza dello Schalke sulla scia del 5-1 dello Stoccarda.

Grammozis è l’ultimo allenatore dopo che lo Schalke ha licenziato David Wagner, Manuel Baum e Gross già in questa stagione. Il veterano olandese Huub Stevens è stato allenatore per due partite a dicembre.

L’ex allenatore del Darmstadt ha anche fatto riferimento alla sua comunicazione con il direttore sportivo dello Schalke, Peter Knabel.

“Ho contatti con Peter Knabel. È un uomo con cui discutiamo di tutto. “Non sono preoccupato per quello che accadrà in futuro”.

Grammozis ha chiarito che non commenterà quanto accaduto allo Schalke prima del suo arrivo, ma cosa succederà d’ora in poi alla squadra tedesca.

“Non giudicherò quello che è successo nei giorni precedenti, ma per quello che succederà d’ora in poi. La prossima partita è contro il Mainz. Dirò ai bambini che devono fare di tutto per vincere questo gioco. Sono professionisti “.

Foto in Copertina dal web

 

Manos Staramopoulos
Giornalista – Analista di calcio e affari internazionali
Membro del comitato calcistico AIPS e della IFFHS World Statistics Federation
Corrispondente: France Football, A Bola, Discoveryfootball. com, Mundo Deportivo
manos staramopoulos
Translate »
error: Contenuto protetto!
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: